Tale e Quale Show: intervista doppia a Giovanni Vernia e Andrea Agresti – Video

Bellacanzone ha incontrato Giovanni Vernia ed Andrea Agresti dopo la conferenza stampa di Tale e Quale Show 2018: ecco il video della speciale intervista doppia in cui i due hanno fatto anche qualche prova di danza e di canto.

Surreale intervista doppia a Giovanni Vernia e Andrea Agresti incontrati post conferenza stampa di presentazione di Tale e Quale Show. Nella prima puntata di venerdì 14 settembre 2018 i due comici hanno imitato rispettivamente Luca Carboni e Umberto Tozzi, classificandosi al settimo ed undicesimo (penultimo) posto.

Andrà meglio per entrambi nel secondo appuntamento di Tale e Quale Show in onda sempre su Rai 1 venerdì 21 settembre 2018 in diretta dagli studi Fabrizio Frizzi (ex Dear) a Roma con la conduzione di Carlo Conti? Giovanni Vernia dovrà vestire i panni di Jovanotti, mentre Andrea Agresti quelli di Afric Simone.

Alla fine di ogni performance, nel corso dei vari appuntamenti, tutti i concorrenti in gara si sottopongono ai voti della giuria (formata da Loretta Goggi, Vincenzo Salemme e Giorgio Panariello ed in più un quarto giudice a sorpresa) che avrà il compito di valutare con un voto le varie esibizione.

Intervista

Una coppia inedita! Magari vi vedremo fare qualche coppia anche a Tale e Quale Show?
Andrea: Franco e Ciccio! Poi faremo Ficarra e Picone, Ale e Franz, i Jalisse. Chi altro?
Giovanni: Anche Baldi e Leotta. Non c’è gara.
Andrea: Non capiamo come gli altri dieci concorrenti hanno ancora speranza di gareggiare con noi.

Cosa avete più degli altri?
Giovanni: Il fatto che siamo molto affiatati e facciamo dei duetti fantastici.
Andrea: Poi la bellezza. Siamo due sex symbol, puntiamo tutto sulla bellezza. La bellezza poi destabilizza anche il pubblico da casa che non capisce se sbagliamo. Ma siamo solo belli? Belli, belli in modo assurdo. Meglio di Zoolander.
Giovanni: Non abbiamo accenti marcati.
Andrea: Si sente che sono lombardo da dieci generazioni.

Col canto come ve la cavate?
Giovanni: Ci piace tanto cantare, ma ciò non significa che siamo bravi.
Andrea: Noi cantiamo molto. Siamo come gli stonati. Gli stonati sono stonati per gli altri, ma quando si ascoltano sono convinti di cantare benissimo.

E con il ballo come ve la cavate?
(per questo siete obbligati a guardare il video, ndr)
Andrea: Questa mossa me l’ha insegnata il coreografo mondiale Mauro Casciari.
Giovanni: Se fa questa in puntata non ce n’è per nessuno.
(appare Matilde Brandi alle spalle, ndr) Andrea: Eccola Matile che è venuta a copiare.
Matilde: Hai sbagliato tutto comunque.
Giovanni: Meglio che non balli, mi dicono “Stai buono”.