Al Bano a Vieni da me: primo protagonista de “Il Tè delle principesse”

Al Bano a Vieni da me: primo protagonista de "Il Tè delle principesse", nuovo format del programma pomeridiano di Rai 1 condotto dal lunedì al venerdì da Caterina Balivo. Ecco come si svolgerà questa nuova rubrica.

Parte mercoledì 10 ottobre 2018 Il Tè delle principesse, un nuovo divertente appuntamento di Vieni da Me, la trasmissione condotta da Caterina Balivo in onda ogni giorno in diretta su Rai 1 alle 14.00. Come funziona? Due piccole principesse incontreranno un personaggio famoso, presentando una vera e propria video-intervista, per rivolgergli le domande che solo la mente curiosa e innocente di un bambino può fare.

Camilla e Corinne, vestite da principesse con tanto di tutù e coroncina, nella prima puntata, incontreranno il cantante Al Bano Carrisi e gli porranno delle domande “a misura di bambino” sulla sua vita privata conoscendolo, vista la giovane età, principalmente per la sua partecipazione al video di Rovazzi e non per le indiscrezioni sulla sua vita privata.

Ogni tè si conclude con la consegna di una bacchetta magica e la richiesta all’ospite di esprimere un desiderio. Come andrà con Carrisi?

Le ultime news su Al Bano

Tutti parlano della vita privata di Al Bano, ma con la musica come va? Lo scorso mese è stato protagonista di un episodio che ha fatto molto discutere: durante l’interpretazione di Sharazan, insieme alla ex moglie Romina Power, a Rimini, ha regalato un bel fuoriprogramma, arrampicandosi sul palco. Nessun incidente. Non è stato l’unico caso. Carrisi aveva già compiuto lo stesso gesto anche durante un live a Monopoli nel 2015.

Polemiche invece a luglio per il concerto a Rimini che è stato annullato dopo il soundchek pomeridiano. I due artisti avevano capito che non sarebbero stati pagati, così è saltato tutto.

Siamo stati truffati, era una trappola: mai successo nulla di simile in 50 anni di carriera […] Abbiamo provato in tutti i modi ad andare sul palco per rispetto dei fan, ma quando è stato chiaro che, oltre a noi, nemmeno i tecnici e gli operai sarebbero stati pagati dagli organizzatori, abbiamo deciso di annullare il concerto. Ci dispiace, perché sono arrivati fan da tutta Italia, persino dalla Russia, ma purtroppo si è rivelato tutto una trappola, ha dichiarato Al Bano.

Il Comune, che ha patrocinato gratuitamente l’evento, ha parlato tramite l’assessore Jamil Sadegholvaad: Questi organizzatori hanno creato danni a tutti. Ringraziamo Al Bano e Romina che fino all’ultimo hanno tentato di esibirsi. Insieme a loro stiamo cercando di individuare un’altra data per recuperare il concerto perso.

Il live è stato poi recuperato con qualche settimana di ritardo in piazza ad ingresso gratuito. Nei prossimi mesi Carrisi si fermerà per curare la sua voce, poi tornerà più grintoso di prima.

Altre notizie