Chi è il vero vincitore di Sanremo 2020? L’analisi di Giorgio Taverniti

Rancore ha vinto il Festival di Sanremo2020: i dati analizzati dal fondatore di uno dei più importanti Forum italiani dedicati allo sviluppo web, Giorgio Taverniti.

Giorgio Taverniti (Locri, 16 novembre 1982) è il fondatore della GT Idea Srl e di uno dei più attivi Forum italiani dedicato al SEO e allo sviluppo web. Giorgio Taverniti ha partecipato come relatore a molti eventi tra cui il Search Engine Strategies di Milano (ed. 2006 e 2007). Ha conseguito il diploma di Perito Industriale, ottenuto l’attestato di Operatore Informatico, la Patente Europea del Computer e la qualifica di Web Designer.

Il Festival di Sanremo 2019

Già lo scorso anno si era pronunciato, sul suo canale YouTube, riguardo alla polemica Mahmood-Ultimo sostenendo che Mahmood avesse meritato la vittoria sotto tutti i punti di vista. I dati delle due canzoni con cui avevano partecipato al Festival i due cantanti (rispettivamente “Soldi” e “I tuoi particolari”) confermano, a distanza di tempo, quanto sostenuto da Taverniti. Solo per citarne uno, ad esempio, “Soldi” su YouTube conta circa 150 milioni di visualizzazioni mentre “I tuoi particolari” circa 60 milioni.

Il Festival di Sanremo 2020

Ecco invece i concetti espressi da Giorgio Taverniti sull’ultima edizione del Festival di Sanremo. Partendo dai dati di Spotify (ri)troviamo Diodato con “Fai Rumore”, secondo posto per “Ringo Starr” dei PTN, terzo posto invece per “Me ne frego” di Achille Lauro. Seguono Gabbani, Elettra Lamborghini, Elodie, Levante, Rancora, Le Vibrazioni ed altri. Questa invece è la situazione su YouTube che riguarda l’incremento di iscritti ai canali dei singoli cantanti post-Sanremo2020: la variazione più grande è stata quella di Levante: +100.000 iscritti dopo Sanremo. Seguono Elettra Lamborghini con +22.000 iscritti, Diodato +21.200 iscritti, PTN +18.500, Gabbani +16.000 etc.

Le interazioni social

Classifica in base alle percentuali: 1. Rancore con “Eden” 2. PTN con “Ringo starr” 3. Anastasio con “Rosso di Rabbia” 4. Elettra Lamborghini con “Musica e il resto scompare” 5. Levante con “Tikibombom” 6. Bugo-Morgan con “Sincero” 7. Piero Pelù con “Gigante” 8. Elodie con “Andromeda” 9. Francesco Gabbani con “Viceversa” 10. Diodato con “Fai rumore”. Come mai tutto questo successo per Rancore e Anastasio, i quali nella classifica finale ed ufficiale di Sanremo si sono classificati rispettivamente al decimo ed al tredicesimo posto

L’esperto ci spiega che ciò è dovuto alla costruzione, da parte dei cantanti, di una vera e propria community. Il video di Rancore è quello che ha ricevuto meno “non mi piace” su YouTube mentre quello di Bugo-Morgan è stato inondato di “non mi piace”. Spiega Giorgio Taverniti: “Al di là dei numeri che puoi fare, se poi non piaci, non piaci. Il purchè se ne parli è totalmente sbagliato”. A livello di commenti invece, discorso a parte per Bugo e Morgan i cui commenti sono fondamentalmente offese, troviamo nuovamente al primo posto Rancore con “Eden”, confermandosi una delle grandi scoperte di Sanremo 2020.

I dati sono tratti dal video di Giorgio Taverniti “Rancore ha Vinto il Festival di Sanremo 2020! Analisi dei dati” pubblicato il 18 feb 2020 su YouTube.