The Voice of Italy 6: registrate le prime Blind Auditions – Foto

Elettra Lamborghini, Gué Pequeno, Morgan e Gigi D'Alessio sono i quattro coach della sesta edizione di The Voice of Italy che prenderà il via su Rai 2 martedì 23 aprile 2019. Domenica 7 aprile sono avvenute le prime registrazioni delle Blind Auditions, ossia delle famose Audizioni al buio in cui i giudici sono seduti sulle poltrone di spalle ad ascoltare le esibizioni.

Nella giornata di domenica 7 aprile 2019 sono state registrate le Blind Auditions della sesta stagione di The Voice of Italy (trovate le foto in fondo all’articolo).

“Habemus giuriam! È con grande soddisfazione che annunciamo gli attesissimi 4 coach di The Voice of Italy. Ai già ottimi Elettra Lamborghini, Gué Pequeno, Morgan, si aggiunge Gigi D’Alessio. Quattro artisti e quattro modi di intendere la musica complementari, ma diversi. Ora sì che la musica torna a battere su Rai2″, così Simona Ventura ha ufficializzato la nuova giuria di The Voice of Italy.

Ma come saranno strutturate le puntate? La prima fase, per l’appunto, è quella delle Blind Auditions, ovvero delle famose Audizioni al buio in cui i cantanti performeranno sul palco con i coach sulle poltrone girati di schiena. Se uno di loro si gira allora l’artista in questione farà parte del suo team, se non si gira nessuno sarà eliminato subito, se invece si girano più giudici sarà lo stesso concorrente in gara a decidere in quale team andare.

Rai Pubblicità ha svelato che il talent show andrà in onda in prima serata su Rai 2 ogni martedì dal 23 aprile e fino al 21 maggio con le Blind Auditions. Successivamente martedì 28 e giovedì 30 maggio ci saranno due puntate dedicate alle Battle a ai Knock Out. In questi due appuntamenti ogni giudice sceglie due membri della propria squadra, facendoli esibire in un duetto su un ring. I due concorrenti lavorano sullo stesso brano, seguendo i consigli di uno special coach, e al termine dell’esibizione sarà il loro giudice a dire chi potrà accedere all’ultima fase.

I knock out seguono lo stesso meccanismo delle Battles, così i ragazzi si sfidano in coppia su un ring, ma con canzoni diverse e questa volta non c’è possibilità di ripescaggio da parte di altri coach (come succede invece nelle Battles con lo Steal). Chi vince ogni sfida accede alla quarta fase della gara. La finalissima andrà in onda in diretta su Rai 2 martedì 4 giugno.

E pensare che fino all’ultimo momento ci sono stati dubbi per il quarto coach dopo la “dipartita forzata” di Sfera Ebbasta. Sarebbe dovuta esserci Carla Bruni: “Sapete qual è la vera ragione per cui Carla Bruni non sarà uno dei giudici della nuova edizione di The Voice of Italy, come auspicato dal direttore di Rai 2 Carlo Freccero? Il cachet! Si mormora infatti che l’ex modella abbia chiesto una cifra esorbitante per approdare allo show. Al suo posto ci sarà Gigi D’Alessio che si sarebbe ‘accontentato’ di una cifra infinitamente più bassa. Quando incasserà il cantante napoletano?”.