Riki: da Amici al Festival di Sanremo 2020

Riki, uno dei cantanti più amati, approda al Festival di Sanremo 2020 con lo sappiamo entrambi. Ecco il percorso artistico del cantante che l'ha portato da Amici di Maria De Filippi al palco dell'Ariston.

Il Festival di Sanremo 2020 si prepara ad accogliere uno dei cantanti più amati della storia usciti da un talent Show. Si tratta di Riki che quest’anno è tra i 24 Big di Sanremo 2020 e partecipa con il brano “Lo sappiamo entrambi”. Vediamo il percorso artistico di Riki da Amici di Maria De Filippi al palco del Festival di Sanremo.

Riki, alias Riccardo Marcuzzo ha stregato tutti nel 2017 ad Amici di Maria De Filippi, infatti è uno dei vincitori più amati nella storia del talent. Il suo disco d’esordio Mania ha raggiunto la certificazione di doppio platino e tutti i suoi concerti hanno registrato sold out. Ora la sua carriera sta prendendo il volo anche all’estero, in America Latina dove sta riscuotendo un successo enorme. Inoltre con il singolo Dolor de cabeza in collaborazione con i CNCO, Riki ha vinto il premio Radio 105 assegnato dagli ascoltatori e dagli utenti del web e ha ampliato il suo successo in Argentina.

La passione per la musica cresce di pari passo con lui, infatti la sua prima canzone risale a quando era bambino. Il brano si intitola Una calza sì una calza no, ed è nata quando da bambino Riki a causa di un taglio sul piede, indossava un calzino solo in spiaggia per proteggere la ferita. Riki porta avanti anche gli studi e si diploma all’Istituto Europeo di Design a Milano, poi si specializza in Design del Prodotto.

Riki a Sanremo 2020 con Lo sappiamo entrambi

Il primo a credere e ad intuire il talento di Riki è stato Francesco Facchinetti che lo ha scritturato nella sua agenzia Newco. Francesco Facchinetti ha saputo guidare sapientemente Riki anche nei momenti più difficili, di sconforto. Il manager però ha anche avvallato l’idea provocatoria di Riki per promuovere l’uscita di Gossip, il nuovo singolo. Infatti Riki era letteralmente sparito dai Social e al suo posto era comparso un sosia, il motivo? Un esperimento sociale, Riccardo voleva che al centro di chi lo ama ci fosse la musica e non il suo aspetto fisico o altro.

“Quando ho deciso questa operazione ne ho parlato con Francesco Facchinetti, il mio manager, e Matteo Maffucci (cantante degli Zero Assoluto, ora anche super guru di artisti pop, ndr), che mi hanno aiutato a metterla in pratica”

Ha spiegato Riki a Gossip e Tv.

Ricordiamo che nel corso della sua carriera Riki ha anche voluto omaggiare la Dolce Vita di Federico Fellini con il video di Tremo. La ballad di successo è stata arrangiata e diretta dal Premio Oscar Simon Hale. Ora per Riki si aprono le porte di Sanremo 2020 e questa per lui sarà un’occasione e una prova importantissima.