Chi sono i Pinguini Tattici Nucleari?

Chi sono I Pinguini Tattici Nucleari? I l gruppo è stato selezionato tra i 22 Big per la 70esima edizione del Festival di Sanremo. Ecco tutti i dettagli e le informazioni su I Pinguini Tattici Nucleari che il prossimo 4 febbraio saliranno sul palco dell'Ariston. Qui tutti i dettagli e il percorso del collettivo bergamasco.

I Pinguini Tattici Nucleari sono tra i 22 Big che il prossimo 4 febbraio si sfideranno a colpi di musica sul palco dell’Ariston durante la kermesse canora più importante d’Italia. Infatti il gruppo sarà al Festival di Sanremo numero 70 rappresentando la nuova generazione indie. Ecco chi sono i Pinguini Tattici Nucleari e il loro percorso artistico.

Il 2019 è stato un anno molto prolifico per I Pinguini Tattici Nucleari, infatti la popolarità del gruppo è letteralmente esplosa. Il collettivo si è formato nel 2010 grazie all’unione di Riccardo Zanotti, Nicola Buttafuoco, Lorenzo Pasini, Simone Pagani, Matteo Locati, Elio Biffi.

Questi sei ragazzi hanno deciso di unirsi per dare vita ad un gruppo musicale, particolare, irriverente che desse una nuova sfumatura all’indie italiano. L’origine del nome inoltre è molto particolare, deriva – come spiegato dai componenti stessi – dalla birra inglese Tactical Nuclear Penguin.

I Pinguini Tattici Nucleari cartoni animali

Due anni dopo la formazione, I Pinguini Tattici Nucleari pubblicano il loro primo Ep autoprodotto “Cartoni Animali”. Il primo album però è datato 2014 e si intitola “Il re è nudo”. Questo lavoro discografico contiene 7 tracce, tra cui anche “Cancelleria”. Quest’ultimo infatti è uno dei brani più conosciuti e di successo del collettivo.

Nel 2017 la forza e la popolarità dei Pinguini cresce con il loro terzo disco “Gioventù Brucata”. Inoltre nello stesso anno partecipano alla 25esima edizione del Sziget Festival a Budapest, esibendosi sul Light Stage.

Il primo album con la Major e il 1 Maggio

Il 2019 è un anno chiave per I Pinguini Tattici, in quanto, firmano un contratto con la Major Sony Music. Proprio con la Sony pubblicano l’album “Fuori dall’hype”, anticipato dal singolo di successo “Verdura”. Inoltre i Pinguini partecipano all’album Faber nostrum, tributo per il grande Fabrizio De André. All’interno del disco troviamo la rivisitazione del gruppo di Fiume Sand Creek.

La popolarità dei Pinguini cresce sempre di più, tanto da essere convocati per il Concertone del Primo Maggio a Roma. Infatti il 1 maggio 2019 il collettivo si esibisce live in piazza San Giovanni in Laterano a con due brani: “Verdura” e “Irene” (certificato disco d’oro).

Sul web i Pinguini Tattici Nucleari sono molto attivi e a giugno scorso esce sul canale del noto Youtuber Yotobi il video “L’anteprima di Amici Come Prima”.

Sanremo 2020

Il 31 dicembre 2019 Amadeus annuncia i 22 artisti che saliranno sul palco dell’Ariston e nella lista ci sono anche i Pinguini Tattici Nucleari. Ricordiamo che recentemente è stato pubblicato anche il libro “Pinguini Tattici Nucleari a Fumetti”, scritto da Lorenzo La Neve, Quasirosso, Ernesto Anderle, Francesco Guarnaccia, Giangioff, Fumettibrutti, Elisa 2B, Matilde Simoni, Roberto D’Agnano, Federico Gaddi, Leonardo Mazzoli.

Dopo l’avventura del Festival di Sanremo i Pinguini si esibiranno per la prima volta sul grande palco del Mediolanum Forum di Assago che ha già registrato Sold Out. Prprio per questo è stata aggiunta una nuova data a Milano e sono state pianificati live in tutti i palazzetti italiani.