Chi sono i Pinguini Tattici Nucleari?

Chi sono I Pinguini Tattici Nucleari? I l gruppo è stato selezionato tra i 22 Big per la 70esima edizione del Festival di Sanremo. Ecco tutti i dettagli e le informazioni su I Pinguini Tattici Nucleari che lo scorso 4 febbraio sono saliti sul palco dell'Ariston. Qui tutti i dettagli e il percorso del collettivo bergamasco.

I Pinguini Tattici Nucleari sono tra i 22 Big che lo scorso 4 febbraio si sono sfidati a colpi di musica sul palco dell’Ariston durante la kermesse canora più importante d’Italia. Infatti il gruppo è stato al Festival di Sanremo numero 70 rappresentando la nuova generazione indie. Ecco chi sono i Pinguini Tattici Nucleari e il loro percorso artistico.

Il 2019 è stato un anno molto prolifico per I Pinguini Tattici Nucleari, infatti la popolarità del gruppo è letteralmente esplosa. Il collettivo si è formato nel 2010 grazie all’unione di Riccardo Zanotti, Nicola Buttafuoco, Lorenzo Pasini, Simone Pagani, Matteo Locati, Elio Biffi.

Questi sei ragazzi hanno deciso di unirsi per dare vita ad un gruppo musicale, particolare, irriverente che desse una nuova sfumatura all’indie italiano. L’origine del nome inoltre è molto particolare, deriva – come spiegato dai componenti stessi – dalla birra inglese Tactical Nuclear Penguin.

I Pinguini Tattici Nucleari cartoni animali

Due anni dopo la formazione, I Pinguini Tattici Nucleari pubblicano il loro primo Ep autoprodotto “Cartoni Animali”. Il primo album però è datato 2014 e si intitola “Il re è nudo”. Questo lavoro discografico contiene 7 tracce, tra cui anche “Cancelleria”. Quest’ultimo infatti è uno dei brani più conosciuti e di successo del collettivo.

Nel 2017 la forza e la popolarità dei Pinguini cresce con il loro terzo disco “Gioventù Brucata”. Inoltre nello stesso anno partecipano alla 25esima edizione del Sziget Festival a Budapest, esibendosi sul Light Stage.

Il primo album con la Major e il 1 Maggio

Il 2019 è un anno chiave per I Pinguini Tattici, in quanto, firmano un contratto con la Major Sony Music. Proprio con la Sony pubblicano l’album “Fuori dall’hype”, anticipato dal singolo di successo “Verdura”. Inoltre i Pinguini partecipano all’album Faber nostrum, tributo per il grande Fabrizio De André. All’interno del disco troviamo la rivisitazione del gruppo di Fiume Sand Creek.

La popolarità dei Pinguini cresce sempre di più, tanto da essere convocati per il Concertone del Primo Maggio a Roma. Infatti il 1 maggio 2019 il collettivo si esibisce live in piazza San Giovanni in Laterano a con due brani: “Verdura” e “Irene” (certificato disco d’oro).

Sul web i Pinguini Tattici Nucleari sono molto attivi e a giugno scorso esce sul canale del noto Youtuber Yotobi il video “L’anteprima di Amici Come Prima”.

L’arrivo al Festival di Sanremo

Il 31 dicembre 2019 Amadeus annuncia i 22 artisti che saliranno sul palco dell’Ariston e nella lista ci sono anche i Pinguini Tattici Nucleari.

Non bisogna essere i protagonisti di un film da Oscar per essere considerati grandi attori, anche se il mondo non la pensa così. I Pinguini Tattici Nucleari portano “Ringo Starr” a Sanremo 2020 per ricordarci che l’importanza dell’iceberg non è di certo nella sua punta.

Ringo Starr, batterista e cantante dei Beatles, è sempre stato considerato una figura un po’ in ombra della band, ma non per questo meno importante. Nel brano vengono citati anche John Lennon e Paul McCartney proprio per creare un confronto tra le star assolute e gli attori non protagonisti della vita.

C’è un po’ di frustrazione espressa: vedono le vite dei loro amici seguire percorsi tradizionali, tra figli e grandi progetti, contrapposte al loro arrabbiarsi per non aver indovinato la soluzione della Ghigliottina nel quiz di Raiuno “L’Eredità”. C’è un po’ di amarezza quando ci si arrende al dato di fatto di non essere Batman e che Robin si è ritrovata di fronte non un supereroe, ma Ted (Ted e Robin sono due protagonisti della serie comedy “How I Met Your Mother”).

Subentra quindi una sorta di serena rassegnazione: «La mia vita non è niente di speciale e forse alla fine c’hai ragione tu / In un mondo di John e di Paul io sono Ringo Starr».

si legge su Tv, Sorrisi e Canzoni

Ricordiamo che è stato pubblicato anche il libro “Pinguini Tattici Nucleari a Fumetti”, scritto da Lorenzo La Neve, Quasirosso, Ernesto Anderle, Francesco Guarnaccia, Giangioff, Fumettibrutti, Elisa 2B, Matilde Simoni, Roberto D’Agnano, Federico Gaddi, Leonardo Mazzoli.

L’album conterrà oltre a Ringo Starr altri due inediti che sono Bergamo e Ridere. Oltre a questi due poi abbiamo voluto riarrangiare in una versione acustica Irene e una nuova versione di Cancelleria. Poi ci sono tutti i brani di Fuori dall’Hype e ci è piaciuto pensare di aggiungere quualcosa al progetto Fuori dall’Hype che è stato molto forte. Ci teniamo molto, è stato un bellissimo lavoro con i tecnici e produttori di Sony, in particolare ricordiamo Enrico Bruno. Speriamo sia un bel biglietto da visita.

ha dichiarato la band a Sanremo in una video intervista a Bellacanzone
-

Dopo Sanremo 2020

Dopo l’avventura del Festival di Sanremo i Pinguini si sarebbero dovuti esibire per la prima volta sul grande palco del Mediolanum Forum di Assago che ha già registrato Sold Out. Il tour è stato rimandato a ottobre dello stesso anno.

La nuova serie di concerti prenderà il via il 10 ottobre da Conegliano e arriverà poi a Milano (13 e 14 ottobre), Bologna (17 ottobre), Montichiari (23 ottobre), Firenze (24 ottobre), Torino (26 ottobre), Roma (28 ottobre) e Padova (30 ottobre).

In questi tempi difficili, fatti di isolamento e a tratti di alienazione, abbiamo deciso di lasciare parlare i fan spesso dopo i concerti noi Pinguini ci fermiamo a parlare con loro, a notte fonda, e capita che alcuni ci dicano che le nostre canzoni hanno significato molto per loro, aiutandoli a superare momenti difficili o tristi. Con questo video sono loro ad aiutare noi: ci ricordano che ci sono tante persone là fuori, in tutta Italia, che ci vogliono bene e ci aspettano. Quando a Febbraio venne rimandato il nostro tour ci facemmo prendere dallo sconforto, ma il nostro pubblico, in qualche modo, ci ha subito consolato. In questo video i protagonisti sono loro, per dimostrarci e dimostrare a tutti che esiste una vita oltre la quarantena

ha dichiarato Zanotti