Che fine ha fatto Gigi D’Agostino?

Gigi D'Agostino re delle discoteche negli anni '90 e 2000 ha fatto ballare milioni di italiani con L'amour toujours, The Riddle e tantissime altre hit intramontabili. Ma oggi che fine ha fatto Gigi D'Agostino? Qui tutte le informazioni e i dettagli sulla sua vita.

A cavallo tra gli anni ’90 e gli anni 2000 il re delle discoteche portava il nome di Gigi D’Agostino. Il DJ torinese ha fatto scatenare milioni di italiani con L’amour toujours, The Riddle e tantissime altre hit intramontabili. Ma oggi che fine ha fatto Gigi D’Agostino simbolo degli anni ’90?

Il nome di Gigi D’Agostino è rimasto impresso nei nostri cuori per sempre, il re della dance anni ’90/2000 grazie alle sue hit è diventato un simbolo indelebile di quella generazione. Gigi D’Agostino, nome completo Luigino Celestino Di Agostino nasce a Torino nel 1967 e all’età di 20 anni inizia la sua avventura nella musica. Infatti nel 1986 inizia la carriera di Disc Jokey e già nel 1993 forma il gruppo Voyager insieme a Sergio Datta e Maurizio de Stefani. Già un anno dopo Gigi D’Agostino inizia ad allargare le sue collaborazioni e tra i nomi troviamo Daniele Gas, con il quale pubblica il suo primo disco: The Mind’s Journey. In seguito la coppia pubblica anche i successivi dischi Experiments Vol. 1, Creative Nature Vol. 1 e Creative Nature Vol. 2.

Il successo internazionale di Gigi D’Agostino con bla bla bla

Nel 1996 arrivano anche i primi passaggi in radio con il brano Fly cover della celebre canzone Il tempo passa di Giancarlo Bigazzi e Marco Falagiani. Inoltre Gigi D’Agostino si guadagna i passaggi radiofonici anche con Sweetly, New Year’s Day (cover degli U2), Gigi’s Violin, Elektro Message e Angel’s Symphony. Il successo di D’Agostino cresce tanto che il singolo Gigi’s Violin/Fly raggiunge il quarto posto in classifica in Italia. Nel 1999 arriva il successo internazionale grazie al brano Bla, bla, bla che entra nelle classifiche mondiali.

Bla, bla, bla è un pezzo che scrissi pensando a tutte le persone che parlano e parlano senza dire niente!

Ha affermato Gigi D’Agostino.

Dopo Bla, bla, bla il DJ di Torino pubblica un Ep Tecno Fes e lancia un nuovo tormentone estivo: Another Way. Nel 2000 il re delle discoteche pubblica un doppio album dal titolo L’Amour toujours e qui per la prima volta compare il simbolo 舞 (wu). Questo carattere cinese significa danzare e da ora in poi Gigi D’Agostino lo fa diventare parte integrante del suo abbigliamento. Anche nelle copertine dei suoi dischi, nei gadget, nei video compare questo simbolo.

Il singolo L’Amour toujours (I’ll Fly with You) è un successo mondiale che ancora oggi viene suonato nelle discoteche e non solo. In Italia la canzone ha venduto oltre 100mila copie ottenendo la certificazione platino. Inoltre nel 2001 Gigi viene premiato come “miglior artista dance italiano” al “Dance Award” presentato da Albertino presso l’Alcatraz di Milano. Il successo di D’Agostino cresce sempre di più tanto da essergli affidati remix di star internazionali del calibro di Shakira. Nel 2007 con l’album Lento Violento… e altre storie Gigi D’Agostino decide di presentarsi al pubblico anche nella veste di cantante oltre che in quella di produttore&compositore.

Oggi il DJ king della dance non ha abbandonato l’amore per la musica e continua a far ballare tutti nelle discoteche italiane. Ad oggi è uno dei più richiesti in Italia! Oltre ad aver aperto un canale YouTube dove pubblica loop e brani inediti e di canzoni già conosciute, Gigi nel 2019 ha pubblicato un nuovo EP dal titolo Gigi’s Time.