Musica contro le Mafie 2018: i dati sulle iscrizioni e le prime rivelazioni sul programma

Musica contro le Mafie 2018: i dati sulle iscrizioni e le prime rivelazioni sul programma della 5 Giorni di Musica contro le mafie prevista a Cosenza dall'11 al 15 dicembre. Ecco tutti i dettagli a riguardo!

Arrivano le prime rivelazioni sul programma della 5 Giorni di Musica contro le mafie prevista a Cosenza dall’11 al 15 dicembre: il magistrato Nicola Gratteri incontrerà gli studenti, gli artisti Ex-Otago e Diodato saranno premiati a teatro, lo sceneggiatore Claudio Fava ricorderà il padre vittima di mafia Pippo Fava, ci sarà anche il comico siciliano Roberto Lipari e una mostra d’arte dedicata a Peppino Impastato.

Il programma ufficiale completo verrà illustrato alla Milano Music Week il 20 novembre alle ore 17.00 a Palazzo dei Giureconsulti, piazza dei Mercanti 2 – Milano, durante l’evento ad hoc “MUSICA CONTRO LE MAFIE: il potere della musica nella diffusione di buone prassi”.

Grande attenzione per la mattina del 10 dicembre in cui ci sarà l’incontro con il magistrato anti ‘ndrangheta Nicola Gratteri, affiancato dallo scrittore e giornalista di inchiesta Arcangelo Badolati, in un intenso confronto con gli studenti delle scuole superiori provenienti da varie regioni (basti pensare che questo incontro è già sold-out).

Le iscrizioni sono chiuse, quindi ora sono solo i numeri a parlare: la commissione ha ricevuto per il 24 per cento brani editi e per il 76 per cento brani inediti; per quanto riguarda l’età la distinzione tra over 35 e under 35 è netta: la metà degli artisti ha meno di 35 anni e l’altra metà ne ha di più. Di questi solisti o band il 32 per cento viene dal Nord Italia, il 20 per cento dal Centro ed il 48 per cento dal Sud Italia e/o dalle Isole.

Premi

Anche in questa edizione il vincitore assoluto avrà a disposizione 15mila euro destinati all’organizzazione di un tour di live in giro per l’Italia. E non solo il secondo premio rivolto agli artisti e autori sotto i 35 anni consiste in una borsa di studio o di produzione.

Tra le novità anche il Premio Speciale Primo Maggio Roma che darà la possibilità al trionfatore di accedere direttamente alle fasi finali live del contest 1MNEXT, unica porta di accesso per il palco del Concertone per gli emergenti. E non è finita qui. Da questa edizione la Menzione Speciale del Club Tenco diventa un riconoscimento più efficace, perché comporta l’invito per l’artista ad esibirsi presso la sede del Club a Sanremo.

“Tanti ospiti, quest’anno siamo davvero felici delle adesioni che abbiamo avuto. Io mi occupo anche della direzione artistica di queste giornate e devo dirti che quando artisti, magistrati, attori, scrittori, personalità importanti mi dicono che vogliono esserci io sono felice come un bambino. Quando ci dicono che conoscono la nostra realtà e hanno voglia di venire a viverla per me è un regalo fantastico”, ha dichiarato il direttore artistico Gennaro De Rosa attraverso un’intervista a Bellacanzone.

Sei arrivata fin qui!

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro lavoro!
Metti Mi Piace alla nostra pagina, resterai sempre aggiornata su news, concerti e curiosità dal mondo della musica, della TV, dello spettacolo
e altro ancora!

Altre notizie