Martina Beltrami: “Ti vengo a cercare” è il nuovo singolo

Martina Beltrami: "Ti vengo a cercare" è il nuovo singolo che anticipa l'uscita dell'album di inediti di prossima pubblicazione.

Esce il 23 ottobre, nelle radio e sulle piattaforme digitali,  “TI VENGO A CERCARE” il nuovo singolo della cantautrice torinese Martina Beltrami, un’artista molto empatica, capace di esprimere le proprie emozioni attraverso la musica che scrive e compone.

Il suo primo singolo “Luci Accese”, uscito a giugno 2020,conta oltre 2 milioni di streaming su Spotify, ha esordito alla posizione nr.1 nella classifica dei singoli più venduti di iTunes ed è entrato nella “New Music Friday” e nella “Viral 50” di Spotify, dove vi è rimasto per quasi un mese.

“TI VENGO A CERCARE”, prodotto da Andrea Rigonat epubblicato da Fiero Dischi / Artist First, è una ballad intensa, emozionale ed intima, nella quale l’ascoltatore può ritrovare facilmente le proprie esperienze. Il singolo anticipa la pubblicazione dell’album di debutto previsto per il 2021.

Ti vengo a cercare è la storia di due corpi, due anime completamente diverse l’una dall’altra” racconta Martina “La storia di come sentiamo sempre questo incontrollabile bisogno di avere accanto a noi qualcosa, qualcuno, che ci sa rendere felici ma al contempo incredibilmente fragili e vulnerabili.
?Restiamo ancora un po’, seduti in silenzio, io e te’. Questa credo sia la frase chiave del brano. Il volersi, il volersi tanto, senza la necessità di doversi dire troppo.“

Martina è un’artista che cerca il proprio amore nelle piccole cose e nei gesti che compie ogni giorno ed è capace di regalare , con la sua musica, grandi emozioni

La musica salva sempre. E soprattutto in questo periodo può essere una fedele compagna. La musica è fonte di ispirazione, di gioia e se si vuole, anche di malinconia. Credo fortemente che sia uno dei pochi mezzi che riesce a tirare fuori immediatamente le nostre emozioni. E lasciarsi andare alle proprie emozioni è il regalo più grande che si possa fare a noi stessi. […] La musica dal vivo per ora giustamente si è fermata. Ma il futuro lo vedo esattamente come prima del Coronavirus. Se non meglio. Apprezzeremo molto di più anche le piccole cose che prima potevano sembrarci banali e quotidiane“, ha dichiarato in un’intervista a Bellacanzone lo scorso maggio.