Levante: “Non farò concerti. O il massimo o niente!”

Levante in un lungo post ha specificato che non farà concerti estivi per non compromettere la salute dei suoi fan. Ecco cosa è successo e le parole dell'artista. Qui tutte le informazioni.

Levante è un artista eclettica che ha sempre fatto di testa sua. Proprio per questo tutti noi l’abbiamo sempre apprezzata e sostenuta. Poche ore fa la cantante siciliana ha deciso di sorprendere tutti con un nuovo post sui social. Levante nel post ha specificato che non farà concerti estivi per non compromettere la salute dei suoi fan. Ecco cosa è successo.

L’emergenza sanitaria a causa del Covid-19 ha posto uno STOP a tutti gli eventi live nel nostro Paese. Ad oggi stiamo lentamente tornando alla normalità ma con le dovute precauzioni. Infatti non è possibile fare assembramenti e per questo i concerti estivi sono riproposti in una nuova chiave oppure rimandati al 2021.

Lo sfogo dell’artista con un lungo post sui social

OTR Live agenzia di Levante ha deciso di non rimandare gli appuntamenti dal vivo, dunque organizza i concerti estivi rispettando le misure di sicurezza previste dal Governo. Lo Stato impone che ci siano un massimo 1.000 spettatori per eventi all’aperto e 200 spettatori per eventi al chiuso con la distanza di sicurezza tra le persone di almeno un metro. Levante però si oppone e decide di rimandare il suo tour estivo.

Sui Social network la cantante si è lasciata andare ad un lungo sfogo dove ha chiarito la sua posizione e ha spiegato il perché non si esibirà live questa estate.


E’ arrivato il momento, però, di parlare di quelli che saranno per noi i mesi a venire. Le date estive.
La sacralità del palco, dove metto in scena ogni piccola e gigantesca parte di me, insieme a tutta la mia strepitosa crew, è intoccabile.
Il duro lavoro, la dedizione e la serietà con cui affrontiamo la musica e il live, oggi, non sembrano ritrovare la serenità, le garanzie e le condizioni per poter affrontare lo spettacolo.
E per il tour europeo, e per quello Italiano, prima che la vita facesse quello che sa fare meglio, ovvero sorprenderci (tristemente questa volta), avevamo pensato a un live muscolare, diverso dagli anfiteatri del 2019, un live in cui il coinvolgimento fisico di ogni spettatore presente fosse uno dei due elementi principali.
Per la sicurezza di tutti questa ipotesi non è fattibile.
Non è fattibile per me salire su un palco con il timore di poter, riunendo tante persone (con un limite numerico da spezzare il cuore), mettere in pericolo la salute di qualcuno.

Spiega Levante

Levante: “Sto morendo dal dispiacere. O il massimo o niente”

L’artista ha sottolineato che questa per lei è stata una decisione difficile, presa a malincuore ma necessaria.

Oggi, come sempre, vincono l’animo e la determinazione personali e, parlando con tutta la band, si è deciso di non salire sul palco a tutti i costi.
E ci costa (!!!), sotto ogni punto di vista, rinunciare alle date dell’estate 2020 ma nessuno di noi ha intenzione di scendere al compromesso di uno spettacolo diverso, in cui dal palco, alla ricerca di un sorriso dietro ai volti mascherati siti a un metro di distanza tra loro, forzatamente si tenta un contatto impossibile.
Ci siamo lasciati il 23 novembre con un Forum stracolmo di gioia, non modificherò quel ricordo.
Nutro profondo rispetto per le scelte di tutti i miei colleghi, di chi ha deciso di suonare e di chi ha deciso di non farlo. Sto praticamente morendo dal dispiacere. Ma così è sempre stato per me. O il massimo o niente.

Sottolinea Levante.