Come organizzare un viaggio per un concerto

Moltissime persone pur di seguire il proprio cantante preferito sono disposte a fare le cosiddette “trasferte”. Infatti molto spesso capita che il live del nostro idolo musicale non venga organizzato nella nostra città, e allora? nessun problema perchè possiamo organizzare un piccolo viaggetto che ci permette di poter andare al concerto in un altra città. Ovviamente il viaggio possiamo anche organizzarlo nel caso in cui volessimo partecipare a più tappe del tour del nostro artista del cuore. Ecco passo passo tutto quello che bisogna fare per poter organizzare un viaggio per un concerto.

Soli o in compagnia?

Prima di tutto bisogna comprare sapere se il viaggio dobbiamo farlo da soli oppure insieme ai nostri amici. Vi consiglio di organizzarlo in compagnia, così il divertimento sarà assicurato. Naturalmente dovete scegliere accuratamente i vostri compagni di viaggio.  Regola numero uno: deve amare il cantante o la band che andrete a vedere. Regola numero due: deve essere una persona con la quale andate d’accordo e che soprattutto deve rendervi il viaggio un’esperienza piacevole. Se rispecchia queste caratteristiche correte al botteghino fisico o online e comprate i biglietti per il concerto!

Organizzare un viaggio di gruppo non è sempre facile, perchè dovete essere d’accordo su molte cose, una su tutte: il budget da spendere.  Dopo aver chiarito gli accordi sulle finanze e aver controllato il portafogli, il mio consiglio è quello di stilare una lista delle cose da fare pre-partenza, in modo tale da non dimenticare di far nulla.

Biglietto e Alloggio

La prima cosa in assoluto da fare prima di prenotare il biglietto per la trasferta è controllare che i documenti siano in regola. Ovvero, carta d’identità non scaduta, patente rinnovata ecc. Il secondo step è quello di scegliere il mezzo di trasporto che vi porterà sotto il palco. Possiamo scegliere se partire in aereo, o in treno oppure in macchina o addirittura col traghetto. Questo dipende ovviamente, dalla nostra destinazione. Se dobbiamo andare in Sardegna per esempio dobbiamo prenotare il traghetto o un aereo.  Se invece il luogo di destinazione è piuttosto vicino a noi ad esempio Roma – Napoli possiamo anche optare per un viaggetto in autostrada.

Se decidiamo di viaggiare in macchina, prima di avventurarci conviene fare un salto dal meccanico per assicurarci che tutto sia apposto ed evitare di rimanere bloccati per colpa di un guasto.  Il terzo step è quello di prenotare il biglietto oppure fare il rifornimento di gasolio. Il quarto step è quello di trovare un alloggio per la notte. In questo caso se non abbiamo l’opzione “amico dell’altra città che gentilmente ci offre ospitalità”, dobbiamo prenotare una camera in hotel o in un B&B. Oppure se decidiamo magari di proseguire la vacanza oltre il giorno del concerto possiamo anche pensare di affittare una casetta per pochi giorni.

Si consiglia di scegliere l’alloggio vicino al teatro/palazzetto/stadio/locale dove si terrà l’evento i modo tale da agevolare gli spostamenti. Questa potrebbe essere un’ottima soluzione anche per risparmiare sui soldi del taxi. Meno tragitto si fa, meno si spende. Se optiamo per i mezzi pubblici, la zona deve essere ben collegata.

Se decidete di optare per un camping non dimenticate tende, camper, sacco a pelo e tutto ciò che serve per un campeggio perfetto.

La Valigia

Sistemata la questione biglietto e alloggio, c’è un’altra spinosa questione da risolvere. Cosa metto in valigia?  Consiglio preziosissimo: portate solo ciò che è necessario. Per avere un quadro migliore della situazione anche qui è utile fare una lista con le cose da mettere in valigia. Ogni volta che mettiamo qualcosa in bagaglio facciamo un segno di spunta sulla lista in modo tale da non dimenticare nulla. Portare sempre con sè un piccolo kit di medicine, non si sa mai, una febbre improvvisa potrebbe rovinare tutto e non permetteremo che accada! Più è piccola la valigia più il viaggio sarà leggero e possiamo destreggiarci meglio tra i mille ostacoli: Posti bagaglio sul treno, sull’aereo evitiamo di imbarcarlo ecc.

Pronti Partenza Via!

Il giorno della partenza, portiamo con noi la valigia, i documenti e soprattutto la conferma di prenotazione. Una cosa che ovviamente non deve mancare sono i biglietti per il concerto. Se vi dimenticate quelli la vostra fatica e il vostro viaggio sarà del tutto inutile. Se avete preso tutto allora siete pronti per patire e per gustarvi appieno il concerto. Ah, non scordate di prenotare il biglietto di ritorno a casa!