Addio al giornalista Sandro Mayer

Grave lutto nel mondo del giornalismo e della televisione: nella mattinata di venerdì 30 novembre 2018 è arrivata la notizia della morte di Sandro Mayer.

Il giornalismo di costume perde una delle sue firme più importanti. Si è spento nella notte il giornalista ed opinionista tv Sandro Mayer.  

Ad annunciare la notizia del decesso dello storico direttore del settimanale “Di Più” è stato il sito Dagospia, poi prontamente ripresa da tutti i maggiori siti di informazione.

Biografia

Nato a Piacenza nel 1940, il 21 dicembre avrebbe compiuto 78 anni, Sandro Mayer attraverso il suo lavoro, che svolgeva da anni con passione, ha permesso agli italiani di conoscere abitudini e segreti dei personaggi più amati del mondo dello spettacolo.

Inizia la sua carriera come direttore di riviste femminili negli anni ’80, approdando prima a Novella 2000 e poi rimanendo per oltre vent’anni a capo della redazione di Gente. Mentre, dal 2004 diventa direttore – nonché fondatore – di uno dei settimanali più venduti “Di Più”.

Milly Carlucci lo volle come presenza fissa nella celebre trasmissione del sabato sera di RaiUno “Ballando con le Stelle”, dove doveva tornare nel marzo 2019.

Proprio in quell’occasione è diventato un paladino dei social pronti a scatenarsi dopo l’improvvisa comparsa di una folta chioma sul capo di Mayer, fino a quel momento calvo. Il giornalista con ironia rispondeva ai suoi “haters” che si trattava di un costoso trattamento che si era voluto regalare.

Sin da bambino, a Napoli, sognavo di scrivere. Vedevo i giornalisti che discutevano pieni di passione davanti alla redazione del Mattino. Ero affascinato. Da ragazzo io e mio fratello vendevamo i libri dell’ Einaudi con un banchetto al Piccolo Teatro. Vendevamo durante l’ intervallo di Eduardo, Bernard Shaw, Ibsen. Stavamo in galleria. Tutte le sere sentivamo Il Giardino dei ciliegi, La visita della vecchia signora. Imparai a memoria le battute. “Un giorno scriverò per il teatro”, pensavo. Così è stato“, aveva dichiarato qualche tempo fa un’intervista a Libero.

La redazione di Bellacanzone abbraccia la moglie di Sandro Daniela e la figlia Isabella.

Altre notizie