La Dottoressa Giò 2019 in streaming: dove rivedere “l’imperdibile” prima puntata in streaming, diretta tv, dove vederlo, replica

La Dottoressa Giò 2019 in streaming: dove rivedere "l'imperdibile" prima puntata andata in onda su Canale 5 in prima serata domenica 13 gennaio. Ecco cos'è successo nel primo appuntamento con la fiction Mediaset che torna sul piccolo schermo a vent'anni di distanza dalle prime due stagioni che avevano come protagonista sempre Barbara D'Urso.

La Dottoressa Giò è tornata. Dal 1997 ad oggi è passato tanto tempo, ma il pubblico non vedeva l’ora di rivivere le avventure della protagonista Giorgia Basile detta Giò, con il volto di Barbara D’Urso. Nel frattempo Barbarella Nazionale è diventata una conduttrice di successo, uno dei nomi di punta di Canale 5, ma l’amore per la recitazione non si è mai spento.

Così domenica 13 novembre 2019 è tornata La Dottoressa Giò con una terza stagione in onda per quattro settimane in prima serata su Canale 5. Come rivedere la prima puntata in streaming? È semplicissimo, infatti si trova sul sito Mediaset Play (o attraverso l’app).

Il primo episodio è partito subito con un grande mistero: Giorgia Basile viene investita da una macchina e si salva per un soffio. Questo mistero accompagnerà la protagonista della fiction per tutte e 4 le puntate, ma nel frattempo la Basile dovrà risolvere altri casi, di cui alcuni la metteranno anche in pericolo.

Trama

Giò viene temporaneamente allontanata dalla sua professione e dall’ospedale dopo essere entrata in conflitto con il potentissimo e ambiguo professore Sergio Monti (Christopher Lambert). La moglie Michela si è infatti tolta la vita gettandosi da una finestra dell’istituto e nonostante la dottoressa sapesse delle violenze che la vittima subiva da Monti, quest’ultimo ha accusato proprio lei di essere stata inadempiente e aver contribuito così al suicidio della moglie.

Scagionata dalle accuse, Giò può tornare lavoro ed è determinata a costruire un centro di aiuto per le donne all’interno dell’istituto. Il suo progetto si scontra però con quello della medicina robotica, voluto a tutti i costi dal nuovo primario Paolo Zampelli (Marco Bonini).

L’uomo ha dalla sua parte due importanti alleati come la dottoressa Anna Torre (Camilla Ferranti), direttrice sanitaria dell’ospedale, e lo stesso Monti. Le giornate di lavoro si susseguono senza tregua per Giò, che affronta ogni situazione con la sua sensibilità e la sua professionalità, aiutata nella sua opera da alcuni colleghi di vecchia data e tanti nuovi giovani specializzandi, ognuno con la propria storia. Quando non lavora, la protagonista passa gran parte del suo tempo libero rilassandosi e confidandosi con la sua amica del cuore Sandra (Alessia Giuliani), una giornalista battagliera, che con i suoi articoli di denuncia tenta di supportare la dottoressa nella sua lotta contro quel potere oscuro ben rappresentato da Monti. Sarà proprio lui a volerla morta?