Perché la Corrida non va in onda?

Perché la Corrida non va in onda venerdì 6 marzo 2020? Ecco tutto quello che sappiamo sul programma condotto da Carlo Conti e Ludovica Caramis e i provvedimenti presi.

Venerdì 6 marzo 2020 sarebbe dovuta andare in onda su Rai 1 una nuova puntata de La Corrida con la conduzione di Carlo Conti e Ludovica Caramis. Purtroppo a trasmissione è stata sospesa. Proprio per questo al posto del programma verrà trasmesso uno Speciale Porta a Porta con Bruno Vespa dal titolo “L’Italia unita ce la farà”, al quale parteciperanno tutti i volti dei Tg della Rai di tutte le reti.

“La Corrida” resta fedele all’originale, con tutti gli elementi tradizionali: l’orchestra del maestro Pinuccio Pirazzoli, il semaforo posto al centro del palco, il pubblico, proveniente da ogni parte d’Italia, che con pentole, fischietti, campanacci o applausi dimostrerà di avere apprezzato o meno le varie esibizioni in gara. Carlo Conti osserverà le proposte di ogni concorrente seduto sullo sgabello, a un passo dalle quinte.

“La Corrida” è una produzione Rai in collaborazione con Banijay Italia. Gli autori sono Mario d’Amico, Emanuele Giovannini, Federico Lampredi, Antonio Miglietta, Paola Papa, Veronica Salvi, Leopoldo Siano. Autore Rai: Anna Rita Cammerata. Direttore d’orchestra Pinuccio Pirazzoli, la regia è di Maurizio Pagnussat.

riporta l’Ufficio Stampa Rai per spiegare le regole del programma

Tutti gli show in diretta o registrati del piccolo schermo stanno andando in onda senza la presenza del pubblico proprio per ridurre al minimo il contagio, tuttavia il pubblico è fondamentale in questa trasmissione, così la Rai ha deciso la sospensione.

“L’Italia unita ce la farà” è il titolo dello speciale Porta a Porta, in onda domani, venerdì 6 marzo alle 21,25 su Rai1. Spirito della trasmissione sarà fotografare lo sforzo gigantesco e gli enormi sacrifici che la popolazione italiana sta compiendo in queste settimane. Insieme con Bruno Vespa, saranno alcuni tra i volti più popolari della Rai a porre agli scienziati le domande che si fa ciascuno di noi. Ci saranno accurate testimonianze dalle zone più colpite, e verranno rappresentate le posizioni del Governo, dell’opposizione e delle categorie più colpite.

riporta l’Ufficio Stampa Rai

Al momento in Italia sono chiuse le scuole fino al 15 marzo e annullati tutti gli eventi e manifestazioni fino al 3 aprile. Anche la tv inizia a fermarsi, ma non sappiamo fino a quando.