Male(Dire), il nuovo inedito di MustRow

Male(Dire), il nuovo inedito di MustRow: il cantautore romano torna e canta in italiano, senza rinunciare alla sua anima rock e blues. Il musicista e cantautore ritorna alla sua lingua d’origine, l’italiano, per descrivere al meglio se stesso e la società moderna: ecco tutto quello che c'è da sapere su questo brano e sui progetti futuri di MustRow!

Un po’ rock un po’ blues, la vera anima di MustRow (nome d’are di Fabio Garzia), si respira anche nel suo nuovo singolo “Male(Dire)“, il primo inedito del nuovo album in uscita. Questa volta però il musicista e cantautore romano ritorna alla sua lingua d’origine, l’italiano, per descrivere al meglio se stesso e la società moderna.

Il suono della chitarra resta inconfondibile come nel suo disco di esordio, “Sugar Baby” e ancora si assapora l’influenza della musica d’oltre oceano di qualche anno fa. “Per questo progetto ho sentito il bisogno di utilizzare la mia lingua, l’italiano – racconta Mustrow – perché volevo fortemente parlare a chi vive la stessa realtà che vivo io ogni giorno. In Male(Dire) parlo della nostra società, dei tempi moderni e di come questi abbiano un’influenza sostanziale sui valori di tutti noi. Ma le mie radici musicali affondano nel blues e nel rock. Volevo mantenere i suoni di allora e che maggiormente mi appartengono, senza però escludere le tecnologie moderne. Un po’ come i miei testi, anche la mia musica mi auguro che sia il giusto mix tra il passato, solido e confortevole, ed il presente, da cui dobbiamo trarre ciò che di buono viene dal progresso”.

Nel primo singolo traspare bene il messaggio che Fabio Garzia vuole comunicare, e suona un po’ come una critica anche a se stessi, una sorta di realizzazione del fatto che siamo tutti complici e partecipi di quello che viviamo e vediamo intorno a noi, anche se non lo apprezziamo. “È così che vado giù e mi lascio andare cancellando facilmente ogni morale?”.

Aspettiamo di ascoltare gli altri brani, curiosi di sentire la sua chitarra insieme a questa nuova voce rock che parla italiano.

Chi è MustRow?

Fabio Garzia, in arte Mustrow, nasce a Roma nel 1982 e a metà degli anni Novanta scopre quella che rimarrà la sua più grande passione per gli anni a venire: la chitarra. Parallelamente allo studio dello strumento, inizia a scrivere la propria musica. Armato così del vecchio mangianastri, incide e sovrascrive metri e metri di nastro fino a dare vita al proprio home studio.

Prima di dedicarsi al suo progetto solista la sua passione l’ha portato a calcare alcuni tra i più importanti palchi d’italia e a collaborare come musicista e compositore con numerosi artisti tra cui Noemi, Elisa, Rkomi, DJ Shablo, Marracash, Carl Brave.

PH Laura Sbarbori