J-Ax a Rock in Roma, poi il nuovo singolo con Rovazzi. Cosa ne penserà Fedez?

Estate bollente per J-Ax tra il tour estivo e il nuovo singolo in collaborazione con Loredana Berté e Rovazzi. Di seguito tutte le info ed i dettagli.

Siamo stati al concerto di J-Ax che si è tenuto al Rock in Roma il 6 luglio 2019. La particolarità è sicuramente la varietà di persone che vi assistono, ci sono bambini che cantano canzoni degli Articolo 31 ed i genitori invece le hit estive del duo J-Ax/Fedez. Sono più di 30 le canzoni in scaletta, tutte cantate con presenza scenica ed il pubblico riceve e restituisce tutta questa energia tangibile anche per un non-fan di J-Ax o per chi semplicemente magari conosce solo una parte della ormai lunga carriera del cantante milanese.

Camicia nera a maniche corte e cappello bianco in pieno stile Ax, qualche metro dietro di lui un writer sta riempendo con una bomboletta spray un disegno, che poi si scopre essere uno dei pannelli che verranno realizzati durante il tour estivo per poi essere venduti (il ricavato andrà in beneficenza). Il primo brano è ‘Timberland Pro’, seguono ‘Rap N’ Roll’ e ‘S.N.O.B.’ La folla é in delirio sulle note di ‘Vecchia scuola’ che ci riporta al 2009 ed alla sua collaborazione con Lorenzo Jovanotti, anche quest’ultimo in tour con il Jova Beach Party, biglietti in vendita su www.ticketone.it.

È la volta di ‘Non è un film’, ‘Piccoli per sempre’ e ‘Gente che spera’. Sul maxi schermo in fondo al palco parte un video dove si susseguono i grandi eventi italiani e mondiali accaduti negli anni 2009-2010 come il delitto di Avetrana, la morte di Mike Bongiorno, quella di Alda Merini e poi la voce di J-Ax interrompe il video e dice: ‘Il tempo passa ma noi restiamo sempre gli stessi’, il pubblico urla ed inizia una nuova canzone: ‘Deca Dance’. Poi ancora ‘Immorale’, ‘Piú stile’ ed un altro video, questa volta sul 2011 (la morte di Amy Winehouse, quella di Osama Bin Laden ed infine quella di Marco Simoncelli) e torna la musica con ‘I love my bike’ e ‘Musica da rabbia’.

Un video datato 2015 (gli attacchi terroristici a Parigi, Roma preda degli ultras che devastano il centro, l’aeroporto di Fiumicino in fiamme o l’Expo di Milano) ed un altro 2017-2018 (la morte di Fabrizio Frizzi, l’ascesa al potere di Matteo Salvini e Luigi Di Maio e quella di Trump) separano alcune canzoni cult come ‘Il bello di esser brutti’, ‘Uno di quei giorni’, ‘Caramelle’ e le più recenti ‘Vorrei ma non posto’ e ‘Senza pagare’. É poi il momento di ‘Spirale ovale’ e ‘Domani smetto’.

Prima del cambio maglietta inizia un nuovo video, che vede protagonisti Iva Zanicchi e Rosario Fiorello nei primi anni del nuovo millennio e poi il trio Aldo Giovanni e Giacomo, Britney Spears o il programma televisivo ‘passaparola’.

È il momento Articolo 31 , sul palco insieme a J-Ax infatti c’é anche DJ Jad; si susseguono i loro grandi successi come ‘Un urlo’, ‘Nessuno’, ‘2030’, ‘Tranqi Fanky’, ‘Domani’, ‘Il Funkytarro’, ‘La mia ragazza mena’, ‘Volume’ e ‘Ohi Maria’.

Il concerto continua con un rapido susseguirsi di immagini e foto di tutta la carriera di J-Ax che si commuove poi sulle note di ‘Intro’ e ‘Tutto tua madre’. La festa finisce sul ritmo estivo di ‘Ostia lido’ e ‘Maria Salvador’. Il tour continuerà fino al 7 settembre, nel mentre non ci resta che ascoltare il nuovo singolo di Rovazzi intitolato ‘Senza Pensieri’ che vede la partecipazione di Loredana Berté e di J-Ax.