Fabrizio Moro al Forum di Assago per la prima volta

Un concerto di due ore e mezza, con canzoni tratte dal suo ultimo album e i grandi successi della sua carriera. "Ero un po' agitato per il concerto e ieri sera sono andato a vedere qui vicino un incontro di pugilato che mi ha trasmesso coraggio" ha ammesso Fabrizio durante il suo primissimo concerto al Mediolanum Forum.

Fabrizio Moro il 26 ottobre ha fatto tappa a Milano per il suo Figli Di Nessuno Tour. Dopo le due date al Palazzo Dello Sport di Roma è arrivato anche al Forum di Assago. In un palazzetto colmo di gente l’artista romano si è lasciato andare in quello che sa fare meglio, coinvolgendo tutto il suo pubblico con la sua anima rock. Fabrizio Moro, attraverso la sua musica, sa sicuramente come affrontare tematiche importanti come la fatica nel superare una vita fatta di ostacoli e di paure con la perseveranza. E lo ha fatto capire forte e chiaro alla sua prima volta live sul palco del Mediolanum Forum.

“Io sono un nostalgico e penso spesso al passato, soprattutto nei momenti in cui ci sono dei bei risultati. Il mio pensiero più grande stasera va soprattutto alle persone che mi hanno sostenuto da sempre. Questo concerto volevo dedicarlo a una mia fan che purtroppo da un po’ di tempo non c’è più. Elisabetta, questo concerto è per te“. Ha aperto così Fabrizio lo spettacolo, dopo essersi esibito senza fermarsi mai nei primi brani della scaletta: Quasi, Arresto Cardiaco, Tutto Quello Che Volevi.

Milano lo ha voluto far sentire a casa, Fabrizio Moro, che arriva a suonare per la primissima volta al Forum di Assago dopo molti anni di carriera, non tutti rose e fiori come ammette lui stesso. Sul palco ha invitato Domenico Valentino, conosciuto anche come Mirko Valentino, un pugile di Marcianise. Racconta che lo ha conosciuto la sera prima, durante un incontro: “Sono un appassionato di box e ieri sera ero un po’ agitato per il concerto e sono andato a vedere qui vicino un incontro. Ho visto lui che doveva combattere con il campione in carica, che era fomentato dalle urla e dagli applausi della folla. Alla fine ha perso ai punti ma se l’è giocata bene, senza farsi esaltare dalla gente ha baciato suo figlio ed è salito deciso sul ring”. Lo ha ringraziato pubblicamente facendolo salire sul palco perchè gli ha fatto passare la paura che aveva e gli ha trasmesso il coraggio che gli serviva. 

Intanto prendeva vita la scaletta messa su per questo show, una scaletta perfetta, dove non mancava nulla. Dai brani del suo ultimo album Figli Di Nessuno, si arrivava ai più grandi successi della sua carriera. Non Mi Avete Fatto Niente, Ho Bisogno Di Credere, Giocattoli, 21 Anni, la carica di Alessandra Sarà Sempre Più Bella, per farci commuovere subito dopo con Eppure Mi Hai Cambiato La Vita. E così fino alla fine, il live di Fabrizio Moro al Forum di Assago una giostra di emozioni, che ti fa urlare a squarciagola la voglia di libertà e di credere il qualcosa.

E infatti dalla strappalacrime Come Te siamo arrivati ad accennare assieme a Fabrizio, ora con archetto e chitarra in braccio, Albachiara di Vasco. Sono Solo Parole e subito dopo Libero, Da Una Sola Parte, la storica Pensa dove il pubblico si lascia andare perchè è una canzone che ormai viene da sè. Immancabili L’Eternità e Portami Via. Parole Rumori E Giorni e Non Mi Sta Bene Niente ci portano alla fine, dove Pace è l’immagine trasmessa sul maxi schermo che fa da cornice al pubblico che intona la canzone.