Vi ricordate i Power Francers? Tornano con “Pompo nelle Casse 2010 – 2020”

Vi ricordate i Power Francers? Tornano con "Pompo nelle Casse 2010 - 2020" il 26 giugno 2020, come ha annunciato lo stesso trio attraverso i suoi canali social. Ecco tutto quello che c'è da sapere sul gruppo!

Che fine hanno fatto i Power Francers? Il gruppo che nel 2010 ha fatto scatenare tutti con il brano “Pompo nelle Casse” torna a dieci anni di distanza con una nuova versione del brano, chiamata “Pompo nelle case 2010 – 2020” disponibile da venerd√¨ 26 giugno in radio e nei digital store.

La conferma è arrivata attraverso un post nella loro pagina social dopo che da giorni lanciavano indizi in merito ad una novità.

I Power Francers nascono da un’ amicizia di vecchissima data, nata sui banchi di scuola. Avevamo tutti una passione in comune per la musica e da li abbiamo iniziato a produrre i primi brani, il primo genere a cui ci siamo approcciati √® stato il rap , per poi arrivare piano piano ad inserire nei nostri brani sonorita’ elettroniche di vario genere. Nel 2010 abbiamo firmato il nostro primo contratto discografico con l’etichetta indipendente flat frog (off limits) e nel 2012 , finalmente, siamo entrati a far parte del roster della Emi Musi iTaly. il resto √® storia

si legge in un’intervista del 2013 sul Giornale di Puglia

Chi sono i Power Francers?

Il nome del gruppo nasce dall’unione del nome Power Rangers (la loro passione di bambini) e la musica french touch, la loro prima passione nell’ambito dell’elettronica. Ma com’√® nata la hit “Pompo nelle casse”?

Il testo lo ha scritto Antonio in un pomeriggio di noia, in studio come tanti altri. Ci ha chiamati chiedendo di andare da lui a sentire cosa aveva appena fatto. All’inizio ci sembrava una sciocchezza (forse lo √® ancora) tant’√® che Caterina un po’ si vergognava a registrarla. Era una cosa del tutto diversa dal nostro solito rap, ma funzionava e ha funzionato

A luglio del¬†2011¬†il trio si esibisce sul palco di¬†Campovolo come¬†gruppo spalla¬†di¬†Ligabue, mentre l’anno successivo firma un contratto discografico con l’EMI Music Italy.

Il 18 maggio pubblicano un nuovo singolo dal titolo “Mamma“, usato poi come sigla dal programma di¬†Italia 1¬†“Mammoni – Chi vuole sposare mio figlio?”, in onda da giugno dello stesso anno.

Collaborano anche con i¬†Club Dogo¬†nell’album¬†“Noi siamo il club”¬†(2012), partecipando alla canzone¬†“La fine del mondo“. Nel 2012 realizzano anche il loro nuovo singolo¬†“Issima”¬†e successivamente viene pubblicato il loro secondo disco omonimo prodotto da¬†Alfredo “Larry” Pignagnoli. Il 2 dicembre 2013 esce invece il loro EP¬†“Dolce E Gabbana.