Laura Pausini presenta “Io Sì (Seen)”: la conferenza stampa in diretta

Laura Pausini presenta "Io Sì (Seen)": la conferenza stampa in diretta con tutte le dichiarazioni dell'artista in merito a questa importante collaborazione.

Giovedì 22 ottobre 2020 va in scena in streaming una conferenza stampa con protagonista Laura Pausini che presenta il nuovo singolo “Io Sì (Seen)“, disponibile in tutte le piattaforme digitali, a partire da venerdì 23 ottobre. Questa canzone fa da colonna sonora al film “La vita davanti a sé” diretto da Edoardo Ponti e con Sophia Loren.

La Vita Davanti a Sé / The Life Ahead (Trailer)

Ci sono incontri che cambiano una vita. Altri che possono salvarla. La Vita Davanti a Sé con Sophia Loren e Ibrahima Gueye arriva il 3 novembre al cinema, il 13 su @netflix. La canzone che sentite è solo un’anteprima di “Io Sì (Seen)”, colonna sonora del film, che ho scritto con @Warren_Diane e @niccoloagliardi. Sarà disponibile da domani a mezzanotte su tutte le piattaforme digitali.

ha scritto Laura Pausini in un post su Instagram

(per restare sempre aggiornati sulle novità su Laura Pausini, seguite la pagina Facebook Laura Pausini Fanclub).

Il comunicato ufficiale

IO SI è la prima collaborazione di Laura Pausini con Diane Warren, (11 nomination agli Oscar, 1 Grammy Award, 1 Emmy Award, 1 Golden Globe) ed è il primo inedito per Laura Pausini dopo la vittoria dell’ultimo Latin Grammy del novembre del 2018 per l’album “Fatti Sentire”, il quarto ricevuto della sua carriera oltre al Grammy del 2006. 

Questa canzone mi ha conquistato al primo ascolto. È stato un grande piacere poter trovare un’occasione importante per collaborare con Diane Warren. Ci siamo conosciute molti anni fa ma abbiamo fatto bene ad aspettare questo momento per proporre la nostra prima collaborazione. La stimo tanto e quando mi ha cercato per propormi questa canzone ho capito che era finalmente arrivato il momento che le nostre carriere si incrociassero”, ha affermato Laura Pausini.

IO SI/ Seen è la original song di The Life Ahead /La Vita Davanti A Sé, il nuovo film di Edoardo Ponti che segna il ritorno alle scene di Sophia Loren dopo 10 anni di assenza.

In uscita per Atlantic Warner, IO SI/Seen è prodotta, mixata ed engenereed da Greg Wells, produttore californiano collaboratore – tra gli altri- di Artisti del calibro di Adele, Katy Perry, Dua Lipa, Celine Dion, Aerosmith, Elton John.

Gli archi sono stati scritti e arrangiati da David Richard Campbell. La produzione esecutiva è di Bonnie Greenberg che tra gli altri ha collaborato per i film come The Mask, Sister Act, Desperate Housewife e Peter Pan.

“È una grande emozione vedere in scena Sophia e poter apprezzare la sua generosità nell’interpretare una storia intensa, italiana e con un significato socialmente così importante e purtroppo ancora molto attuale. Edoardo Ponti mi ha mandato il film in anteprima questa estate e mi ha detto che desiderava fosse la mia voce a portare il messaggio del film nel mondo; questo mi lusinga davvero moltissimo.”

Il testo di IO SI/Seen in italiano è stato scritto dalla stessa Laura con uno degli autori italiani più importanti della nuova generazione e con cui di recente ha collaborato di più per i suoi dischi, Niccolò Agliardi.

Il brano è stato composto in cinque versioni, Laura ha voluto che tutto il suo grande pubblico nel mondo potesse ascoltare e capire profondamente la bellissima storia di The life ahead. L’EP con tutte le versioni sarà disponibile dal 23 ottobre su tutte le piattaforme digitali e di streaming. Ma è la sola versione italiana quella scelta per accompagnare il film in tutto il mondo.

Il brano italiano sarà proposto dai produttori per le prossime nomination per gli Oscar 2021 ma Laura Pausini lo propone al suo pubblico anche nell’Ep in altre 4 lingue: inglese (Seen), spagnolo (Yo si), portoghese (Eu sim), francese (Moi si’) e naturalmente IO SI, in italiano.

“Quando mi hanno detto che era la versione italiana quella definitiva per accompagnare il film in tutti i paesi del mondo ne sono stata onorata, ho lavorato molto al testo per renderlo emozionate come quello in inglese che aveva scritto Diane. È’ un film italiano, girato in Italia, con attori italiani e diretto da un italiano. È un’opera che mostra con orgoglio il nostro senso di accoglienza verso il resto del mondo, e racconta il carattere di chi, essendo italiano, sa non rimanere nell’ombra.”

-

La voce di Laura è registrata e mixata da Paolo Carta che ha curato anche il mastering del brano. “Chi vedrà The Life Ahead/La Vita Davanti A Sé, capirà ancora meglio alcune frasi scritte e alcuni dettagli nella mia interpretazione vocale. Mi sono messa a completa disposizione del film. Del resto è un progetto davvero particolare per me, non è il mio nuovo album o il mio nuovo singolo, ma lo vivo con una forte passione e anche con commozione”.

The Life Ahead/La Vita Davanti A Sé ­­sarà nelle sale cinematografiche il 3, 4 e 5 novembre e disponibile in tutto il mondo su Netfix dal 13 novembre.

La conferenza stampa

“Questa canzone è nata in inglese, poi ho parlato con Edoardo Ponti che mi ha mandato il film e dopo averlo visto ho deciso di farlo. Credo sia importante trovare un’affinità personale quando si guarda un film che ha un messaggio del genere. Quando si vivono diversi tipi di emozioni hai bisogno di sentirti curioso”, dichiara Laura ad inizio conferenza dopo aver salutato virtualmente gran parte dei presenti.

Con Sophia si sono conosciute già da prima nel 2003 ad una festa organizzata da Giorgio Armani in America quando lei era lì per registrare il disco. “Subito ho capito che c’era molta empatia tra di noi, poi ci siamo riviste a Ginevra in occasione di un concerto di Phil Collins e abbiamo parlato tantissimo. Era un anno particolare per me perché non riuscivo a rimanere incinta. È una donna italiana di quelle che quando ci definiscono gli stranieri ci pensano così. È molto materna, protettiva. L’impressione è sempre quella di avere di fronte un’icona. Il modo in cui sta seduta, muove gli occhi, come gesticola, è sempre un’icona anche se a lei non piace definirsi tale. La cosa che ti spiazza è il suo modo di parlare: in una frase sa dirti delle cose che ti avvolgono, come se ti avesse capita, studiata. Non è logorroica come me. Nel videoclip ufficiale del singolo ci sarà anche Sophia”.

Diane Warren ha chiamato la Pausini per questa collaborazione e sta nascendo una sinergia formidabile: “Sono tanto contenta, ha mille idee, è molto divertente. Mi sta proponendo diverse cose”.

Le sono arrivate molte canzoni da diversi autori, ad oggi sono 524, ma non è riuscita ad ascoltarle tutte perché il lockdown le ha fatto un po’ perdere il filo, le ha fatto venire un po’ di crisi. Ha rimandato mese dopo mese, poi è arrivata questa collaborazione, quindi l’album è ancora lontano. “Adesso ho molta voglia di ascoltare, quindi vorrei finire entro Natale 2021, ma non so se ci riuscirò. Voglio provare a sentire la mia voce su altri stili per conoscere anche altri aspetti delle mie corde vocali”.