Gigi D’Alessio e Nino D’Angelo: concerti rinviati per una lite. Come chiedere il rimborso dei biglietti

Gigi D'Alessio e Nino D'Angelo: concerti rinviati per una lite. Come chiedere il rimborso dei biglietti. In ogni caso i ticket già acquistati sono validi per le nuove date (quello acquistato per il 21 giugno sarà valido per lo show del 20 settembre, quello acquistato per il 22 giugno sarà valido per lo show del 21 settembre, mentre quello per il 23 giugno sarà valido lo show del 22 settembre).

Per motivi “organizzativi” è stato rinviato al 20, 21 e 22 settembre il concerto “Figli di un re minore” con Gigi D’Alessio e Nino D’Angelo inizialmente previsto per il 21, 22 e 23 giugno all’Arena Flegrea di Napoli. La notizia è arrivata nella mattina di martedì 11 giugno, quindi esattamente 10 giorni prima il grande evento.

I numerosi fan che hanno accolto con entusiasmo la serie di live previsti e che hanno già comprato i biglietti dovranno quindi aspettare ancora per vedere i due grandi artisti sul palco.

I biglietti già acquistati sono validi per le nuove date (nello specifico il biglietto acquistato per il 21 giugno sarà valido per lo show del 20 settembre, il biglietto acquistato per il 22 giugno sarà valido per lo show del 21 settembre, mentre il biglietto per il 23 giugno sarà valido lo show del 22 settembre). RTL 102.5 è media partner dell’evento.

Ecco le modalità di rimborso dei biglietti:

  • per il rimborso dei biglietti acquistati presso un punto vendita è possibile rivolgersi al punto vendita dove è stato acquistato entro e non oltre il 26 giugno;
  • per il rimborso dei biglietti acquistati online sul sito TicketOne o tramite call center con modalità ‘ritiro presso il luogo dell’evento‘, è possibile scrivere all’indirizzo e-mail: [email protected] entro e non oltre il 26 giugno;
  • per il rimborso dei biglietti acquistati online sul sito TicketOne o tramite call center con modalità ‘spedizione tramite corriere espresso‘, è possibile spedire il biglietto tramite raccomandata con ricevuta di ritorno, entro e non oltre il 26 giugno (farà fede la data del timbro postale) all’indirizzo: TicketOne S.p.A. – Via Vittor Pisani 19 – 20124 Milano (C.a. Divisione Commercio Elettronico).

I due artisti sono stati criticati molto per questo annuncio, visto che non si tratta solo di aver comprato i biglietti, ma anche di aver speso soldi per treno, aereo e albergo. Gigi e Nino hanno spiegato quello che è successo, senza filtri, attraverso un video su Facebook:

“Facciamo una premessa, vi chiediamo scusa. Da stamattina da quando è uscito il comunicato siamo stati criticati. È vero, abbiamo litigato, ma 20 giorni ci siamo rivisti e abbiamo messo tutto in piedi. In così poco tempo però è impossibile organizzare tutto. Annullarlo era impossibile. Qualsiasi cosa succeda in questi due mesi, sicuramente a settembre saremo in concerto”.

Vi chiediamo scusa

Geplaatst door Gigi D'Alessio op Dinsdag 11 juni 2019