Fabrizio Moro, nuovi concerti annunciati per il 2019

Fabrizio Moro ha annunciato una serie di concerti che lo vedranno protagonista nel 2019 in seguito all'uscita del nuovo album di inediti che dovrebbe arrivare proprio nella primavera del prossimo anno. Ecco tutti i dettagli sulle prime date.

Reduce da un anno che lo ha consacrato come uno degli indiscussi protagonisti musicali del 2018, Fabrizio Moro ha annunciato quattro imperdibili live per il 2019. Anche perché attualmente il cantautore romano sta lavorando al nuovo disco di inediti che uscirà proprio nella prossima primavera. Ecco le prime date annunciate per la presentazione dell’album di inediti:

  • 12 ottobre – Pal’Art Hotel di ACIREALE (CT)
  • 18 e 19 ottobre – Palazzo Dello Sport di ROMA
  • 26 ottobre – Mediolanum Forum di MILANO

I biglietti per i concerti, prodotti da Friends & Partners, saranno disponibili in prevendita dalle ore 16.00 di giovedì 13 dicembre, su www.ticketone.it e dalle ore 11.00 di giovedì 20 dicembre nei punti vendita e nelle prevendite abituali (per info www.fepgroup.it).

Sul palco insieme a Fabrizio Moro ci sarà la sua storica band:Claudio Junior Bielli (Pianoforte, Tastiere e Programmazioni), Roberto Maccaroni (chitarra e cori), Danilo Molinari (chitarra), Alessandro Inolti (batteria), Andrea Ra (basso e cori).

Ultime news

Cantautore, chitarrista e musicista italiano, Fabrizio Moro ha alle spalle una ventennale carriera, iniziata nel 1996, con all’attivo 9 dischi in studio. L’edizione 2018 del Festival di Sanremo, lo ha visto vincitore nella categoria Big insieme a Ermal Meta con il brano “Non mi avete fatto niente”, certificato platino. In coppia con lui, Fabrizio Moro ha partecipato all’Eurovision Song Contest 2018 portando in gara la canzone sanremese e conquistando il quinto posto. Lo scorso giugno 2018 l’artista è stato protagonista di una grande festa della musica allo Stadio Olimpico di Roma, a cui ha fatto seguito un tour in tutta Italia.

Ho iniziato a suonare nei club a 23 anni, ora ne ho 43. È stato un lungo percorso, da Stazione Birra a Ciampino, all’Auditorium Conciliazione, al Palalottomatica. Ero in curva all’Olimpico nel ‘95 per Ligabue quando mi scattò la molla: scrivevo, ero molto ispirato. Sognai di esserci un giorno io su quel palco. La vittoria a Sanremo e il successo di Pace e della raccolta Parole rumori e anni mi hanno convinto che fosse il momento migliore, ha dichiarato lo stesso artista al Corriere prima del concerto nella sua città Natale.

Moro è poi apparso come special guest al concerto del suo “pupillo” Ultimo: “Lui (Fabrizio Moro, ndr) è stata la prima persona nel mondo della musica che ha creduto in me, che mi ha dato un grande sostegno, soprattutto interiore. Mi ha dato molta speranza. Resterò sempre un suo fan. Lo guarderò sempre dal basso perché gli devo molte cose. Spero che in ogni mio obiettivo sarà partecipe“, ha dichiarato Ultimo attraverso una video-intervista esclusiva a Bellacanzone.

Altre notizie