Fasma a Sanremo 2020: “Voglio portare me stesso al Festival” (Video)

La gara di Sanremo è alle porte e tra i giovani talenti selezionati c'è anche Fasma con "Per sentirmi vivo". Ecco la video intervista di Bellacanzone a Fasma, la sua biografia e il percorso che l'ha portato alla kermesse canora italiana più importante.

Fasma è il nome d’arte di Tiberio Fazioni, ragazzo classe 1996 di Roma. La sua passione per la musica e la scrittura sono talmente grandi che nel 2016 decide di fondare la crew WFK insieme al suo attuale produttore GG, Barak da Baby e il suo manager Tommy l’Aggiustatutto. La via di Fasma dunque si colora di musica e proprio come l’arte, la musica di Fasma è senza regole.

Fasma sarà sul palco dell’Ariston con “Per Sentirmi vivo”, una ballad pop/rock che ha colpito il cuore di molti ed ha un significato carico di speranza.

È il giorno dopo?

La mia faccia lo dice, credo. Mi sento di dire che la performance mi è piaciuta più delle altre volte per l’appunto e ciò è stato dettato comunque da delle prove allenamenti e sacrifici che abbiamo fatto, perciò mi sento fiero sia dell’esibizione da una parte perché avrò la possibilità di migliorarmi per febbraio. Sono felice, credo che sia una cosa un’emozione bella di a vivere.

Com’è stato il risveglio stamattina?

Appena ho avuto la possibilità sono andato a festeggiare con i miei amici che da Roma sono saliti qui a Sanremo. Il risveglio è stato traumatico solo perché sono andato a letto tardi.

Come mai hai scelto questo brano da portare al Festival?

La  musica appena vuoi farla diventare un prodotto e ti impegni a far qualcosa perdi naturalezza e automaticamente non ho proprio scelto di portare questo pezzo a Sanremo, ma solo di presentarmi per quello che sono. Questo pezzo è stata una scoperta e portarlo al Festival è un onore. Sto portando Fasma e Tiberio.

Come ti preparerai per febbraio?

Voglio star tranquillo come sono stato fino ad oggi. Ho scoperto che l’allenamento, la costanza e la perseveranza che possono dare una grande mano lì dove la sicurezza che è in te non aiuta

Stai lavorando a un disco?

La musica è tantissima con generi totalmente diversi. Non vedo l’ora di far sentire le altre parti di me all’interno dell’album.