La top 5 delle canzoni di Halloween

Ecco le 5 canzoni da ascoltare la notte di Halloween. Le conoscevate tutte? Se per le feste natalizie tutti conosciamo le canzoni da ascoltare magari scartando i regali, tra un panettone ed un pandoro e lo stesso si può dire dell'estate con un cocktail in riva al mare, quali sono le canzoni da ascoltare ad Halloween?

La festa di Halloween è una ricorrenza di origine celtica che si celebra il 31 ottobre. Durante il ‘900 ha assunto, negli Stati Uniti, tratti spiccatamente macabri e commerciali (circa 3.3 miliardi di dollari vengono spesi ogni anno dagli americani per l’acquisto dei costumi di Halloween).

Questi tratti l’hanno resa nota in tutto il mondo tanto che oggi, contrariamente a quanto avveniva fino a qualche decennio fa, viene festeggiata anche in Italia. Locali, ristoranti, scuole e social network celebrano la festa più paurosa dell’anno. La parola Halloween significa “Notte di tutti gli spiriti sacri”, cioè la vigilia della Festa di Ognissanti.

E’ opportuno innanzitutto sottolineare il fatto che viene festeggiata spesso e soprattutto dai bambini, che sia per il “dolcetto o scherzetto” o  semplicemente per mascherarsi e passare una serata diversa. In linea generale il mondo cristiano è contrario a questa festa, ritenendo infatti che le pratiche ed i fenomeni culturali connessi ad essa siano incompatibili con la fede cristiana. Nella Chiesa Cattolica degli Stati Uniti c’è qualcuno che sostiene che Halloween abbia delle connessioni col Cristianesimo.

Padre Gabriele Amorth, esorcista della diocesi cattolica di Roma, affermò invece che “festeggiare la festa di Halloween è rendere un osanna al diavolo. Il quale, se adorato, anche soltanto per una notte, pensa di vantare dei diritti sulla persona”. Il neopaganesimo celtico considera questo periodo come un tempo sacro. Critiche alla festa di Halloween anche da parte islamica. Idris Palmer, direttore dell’Associazione per il rispetto della Sunna, su islam-online.net spiega, interpellato dai lettori: “Halloween è una festa occidentale che si basa su tradizioni pagane e celtiche. Deriva da alcuni rituali per l’adorazione del diavolo e simboleggia l’inizio del nuovo anno per i vecchi druidi secondo i quali il 31 ottobre, giorno in cui si celebra, i morti fanno visita alle loro case”.

Canzoni da ascoltare la sera di Halloween

Se per le feste natalizie tutti conosciamo le canzoni da ascoltare magari scartando i regali, tra un panettone ed un pandoro e lo stesso si può dire dell’estate con un cocktail in riva al mare, quali sono le canzoni da ascoltare ad Halloween?

Disturbia – Rihanna 

Appartenente all’album “Good Girl Gone Bad: Reloaded” e intonato dalla nota cantante barbadiana Rihanna per la prima volta nel 2008, il brano “Disturbia” venne elogiato dalla critica della musica contemporanea per il tono musicale e per il testo oscuro; Disturbia è un brano tenebroso solcato da frequenti voci secondarie che a momenti regolari si sovrappongono a quella principale, conferendo un effetto inquietante. Il brano ha venduto più di 6 milioni di copie negli Stati Uniti e 430 mila nel Regno Unito.

La danza delle streghe – Gabry Ponte

Pubblicato nel settembre del 2003, il brano si incentra sulle streghe, protagoniste insieme alle zucche e ad altri animali fantastici, della festa di Halloween. Una canzone dance-pop dai toni inquietanti.. ma che può piacere molto anche ai bambini.

Beautiful Monster – Ne-Yo

E’ un singolo del cantante statunitense Ne-Yo, pubblicato nel 2010 e che ha avuto un grande successo, tanto da essere trasmesso ancora in radio.  In Italia ha venduto più di 100.000 copie mentre nel Regno Unito circa 400.000. Paragonato per il sound e lo stile a quello di Michael Jackson, il brano non ha toni così cupi ma se parla di mostri come potrebbe non incutere un po’ di.. terrore?

Thriller – Michael Jackson

A proposito di Michael Jackson, cosa dire della famosissima canzone “Thriller”? Di genere dance funk, ha rappresentato un importante tassello per la musica contemporanea non solo americana ma mondiale. Lo stesso dicasi per il video musicale, con una vera e propria trama, coreografia ed effetti speciali tanto che lo stesso M.J. si rifiutava di chiamarlo semplicemente “videoclip” sottolineandone l’aspetto cinematografico tale da considerarlo un cortometraggio a tutti gli effetti.

Bloody Mary – Lady Gaga

Siamo nel 2011 e Bloody Mary fa parte dell’album “Born This Way” noto in realtà più per altre canzoni, come appunto “Born This Way” e “The Edge Of Glory”. La canzone parla di una donna (Bloody Mary appunto) che accetta di farsi uccidere per difendere il proprio culto. Il tutto è arricchito da frasi apparentemente sconnesse che aumentano il senso di angoscia e paura che il testo stesso vuole trasmettere.