Che fine ha fatto Nicole Minetti?

Che fine ha fatto Nicole Minetti? Dopo la carriera televisiva e politica, Nicole ha fatto i conti con la giustizia e ora è diventata influencer sui Social. Qui tutti i dettagli sulla sua nuova vita.

La politica italiana ha visto nel proprio parlamento anche la particolare e controversa Nicole Minetti. La Minetti è stata uno dei personaggi politici più bersagliati dalla satira, ricordiamo in particolare la bellissima e simpaticissima imitazione fatta da Virginia Raffaele durante i suoi spettacoli. Che fine ha fatto Nicole Minetti?

Nicole Minetti classe 1985 si doploma al liceo classico a Rimini e subito dopo si trasferisce a Milano per studiare igiene dentale presso l’Università Vita-Salute San Raffaele. Dopo essersi laureata  consegue una seconda laurea di II livello in Scienze delle professioni sanitarie tecnico-assistenziali. Successivamente si lascia affascinare dal mondo dello spettacolo e dal 2007 al 2008 diventa la valletta di Scorie, trasmissione satirica condotta dal pungente Nicola Savino su Rai 2.

Dopo Scorie, Nicole Minetti debutta in tv come inviata per Stelle e note di Natale sotto la direzione artistica di Luciano Silighini sempre su Rai 2 e  inoltre partecipa a Colorado Cafè nel 2009 come “Hit Model”  su Italia 1 sempre diretta da Silighini.

Nicole Minetti e la giustizia

Nel 2010 la vita di Nicole cambia totalmente in quanto, viene eletta consigliere regionale in Lombardia, all’interno del listino del Presidente Roberto Formigoni.  La sua elezione però risulta anomala e  desta il sospetto di tutti per aver bruciato le tappe nonostante l’assenza di qualsiasi precedente esperienza politica.

Successivamente il nome di Nicole Minetti comoare anche nel caso Ruby sempre nel 2010. Il caso del Rubygate vede una diciassettenne marocchina finita in questura per un sospetto di furto e poi, nel giro di poche ore, rimessa in libertà grazie all’intervento di Palazzo Chigi, con una telefonata di Silvio Berlusconi. Secondo la procura milanese Minetti sarebbe stata coinvolta per favoreggiamento della prostituzione.

Prontamente la Minetti ha preso le distanze dalla minorenne, affermando che Ruby è solo una sua conoscente. Inoltre nega  anche di aver mai dato ospitalità alla ragazza marocchina. Tre anni più tardi però  la giustizia condanna la  Minetti, assieme agli altri due imputati, a 5 anni di reclusione e all’interdizione dai pubblici uffici.

Nel 2014 la corte d’appello riduce la pena a 3 anni di reclusione e nel  2015 la Corte suprema di cassazione accoglie il suo ricorso e annulla la sentenza.  Il giudizio è rinviato ad un nuovo processo d’appello.  Nell’aprile 2019 la Cassazione conferma la condanna a 2 anni e 10 mesi in via definitiva per Nicole Minetti. 

Ora Nicole Minetti ha intrapreso la carriera di Influencer lasciando da parte la politica e la televisione.