Marco Carta “rivela i nomi dei cantanti gay ancora non dichiarati”? La smentita

Sul web è stata pubblicata una falsa intervista a Marco Carta in cui vengono fatti i nomi di alcuni cantanti italiani molto famosi e che sarebbero gay. Ovviamente si tratta di dichiarazioni mai rilasciate e lo stesso cantante sardo ha smentito categoricamente tutto il contenuto dell'articolo in questione.

Marco Carta rivela i nomi dei cantanti gay ancora non dichiarati”: questo il titolo dell’articolo pubblicato dal portale Notizie.it che ha scatenato molto scalpore sul web. Nella presunta intervista rilasciata dal cantante sardo al sito in questione, si farebbero i nomi di Marco Mengoni, Michele Bravi, Renato Zero e Paolo Meneguzzi. Peccato però che Marco Carta non abbia rilasciato alcuna intervista al sito.

Lo stesso Marco Carta ha pubblicato l’articolo sulla sua pagina ufficiale di Facebook, smentendo categoricamente il contenuto dello stesso: “Mi sono imbattuto non casualmente nell’articolo che di seguito paleserò. Non ho molte parole a riguardo se non poche. Per anni, ho portato sulle spalle una sofferenza/condizione ed una paura inutile, ora che mi sento libero, proprio ora, come ho già detto nella bella intervista delle iene, non potrei mai dare consigli o sparare nomi sulla sessualità degli altri, anche perché il mio pensiero è chiaro, è libero. Ergo, non seguirò più, notizie.it (con il quale non ho nemmeno fatto una intervista) ed invito calorosamente a non condividere e non diffondere messaggi falsi. Gradirei RETTIFICA IMMEDIATA. #OneLove”.

La rettifica è arrivata poco dopo e infatti nell’articolo ora si parla solo del coming out fatto da Carta qualche mese fa a Domenica Live da Barbara D’Urso.

Il coming out di Marco Carta

“Essere liberi è impagabile, come dire le cose quando e come vuoi tu. Il 29 ottobre uscirà il mio nuovo singolo che parla di un primo bacio, il primo bacio che ho dato ad un ragazzo che ho amato tantissimo“, ha detto Marco con voce emozionata.

“Per dire quello che hai detto tu non ci vorrebbe coraggio…Dovrebbe essere una cosa normale”, ha commentato la padrona di casa. “Oggi ho deciso di parlare. Non ho più voglia di soffrire perché non posso baciare per strada il ragazzo che amo, o abbracciarlo – ha proseguito Marco – Per me questa è una scelta di libertà. Voglio liberare la mia anima, il mio corpo e anche la mia creatività”.

Un annuncio arrivato dopo anni di segreti e paura di dire la verità. Proprio per questo motivo non parlerebbe mai della vita privata di altre persone.

Altre notizie