Raffaella Carrà e Fiorello: ricordi dal Festival di Sanremo 2001 – Video

Un ingresso in punta di piedi, un racconto intimo, un incontro che si snoda come un lungo viaggio tra pubblico e privato e svela la vera essenza dei grandi protagonisti del nostro tempo. Raffaella Carrà per la prima puntata del suo programma "A raccontare comincia tu" ospita il suo grande amico Fiorello: ma li ricordate insieme al Festival di Sanremo 2001?

Il cinquantunesimo Festival di Sanremo va in scena nella città dei fiori dal 26 febbraio al 3 marzo 2001. Questa edizione viene condotta da Raffaella Carrà, seconda donna a presentare la kermesse canora di mamma Rai come presentatrice principale (dopo Loretta Goggi), affiancata da Megan Gale, Massimo Ceccherini ed Enrico Papi. Nei progetti originali della Rete Ammiraglia la Rai avrebbe dovuto avere come co-conduttore Fiorello, il quale nel dicembre del 2000 rinuncia all’incarico già annunciato ufficialmente.

“Fiorello non vuol presentare il festival di Sanremo? Ci vado subito io al suo post! Fiorello avrà sicuramente le sue buone ragioni ma non sa cosa si perde rinunciando al Festival. Lui, certo, non ha bisogno di popolarità’ ma devo dire che è ammirevole per il coraggio che ha avuto a rinunciare perché Sanremo, oltre che molto faticoso, e’ davvero divertente. Io lo rifarei, anche subito”, commenta Veronica Pivetti.

Al posto di Fiorello si candidano personaggi come Maria Grazia Cucinotta e Francesca Neri. “Sarebbe un festival pazzesco, finalmente all’insegna delle donne e per la prima volta senza rivalità – dice la Cucinotta – Ammiro Raffa da sempre e credo si meriti la conduzione dell’evento spettacolare dell’anno: per lei, io che, dopo “Indietro tutta”, non ho mai accettato programmi tv, potrei fare l’assistente”.

Le fa eco la Neri: “Per me Celentano e la Carrà sono i miti assoluti dello spettacolo leggero: lo scorso anno ho avuto la fortuna di affiancare Adriano. Sarebbe straordinario poter essere a Sanremo con Raffaella e Maria Grazia in una formula nuova, che non ha nulla a che vedere con quella della valletta bionda e bruna vicino al classico uomo e che eviti il trito ricorso alla top model straniera. Chissà che la Rai non raccolga l’idea”.

Fiorello a quel Festival è presente lo stesso, ma come super-ospite, perché l’amicizia con Raffaella vale più di tutto.

A distanza di 18 anni è ancora così, infatti per la prima puntata del programma “A raccontare comincia tu” condotto dalla Carrà su Rai 3 giovedì 4 aprile ci sarà come ospite proprio Fiorello. Dopo di lui ci saranno Sophia Loren, Maria De Filippi, Leonardo Bonucci, Riccardo Muti e Paolo Sorrentino.

Tra ricordi, aneddoti, cadute e successi, sullo schermo prenderà vita un incontro emozionante e di grande complicità, nel corso del quale il pubblico potrà scoprire l’ospite di turno lontano dalle luci abbaglianti dei riflettori, nell’intimità di un luogo a lui caro, in cui si racconterà senza filtri alle telecamere e a Raffaella.