Le italiane impegnate nei tornei europei a testa alta. Coppe: è quasi fatta

Le italiane impegnate nei tornei europei a testa alta. Coppe: è quasi fatta. Ecco tutti gli aggiornamenti sui match europei di Juventus, Roma, Inter, Napoli e Milan in queste giornate e partite infrasettimanali.

Voltare pagina e riprendere il cammino: dopo lo stop contro il Manchester United la Juventus di Allegri affronta un nuovo esame. All’Allianz Stadium di Torino arriva il Valencia di Marcelino
Ai bianconeri occorre un punto con gli spagnoli per volare agli ottavi: in quel caso lascerebbe gli spagnoli a -4. In caso di ko con il Valencia, potrebbe non bastare pareggiare all’ultima contro lo Young Boys: se il Valencia vincesse anche con lo United arriverebbe a 11 punti e la Juve potrebbe finire a quota 10 alla pari con lo United (con la vittoria di Mou contro gli svizzeri). Grazie alla vittoria in trasferta a Torino, infatti, lo United è in vantaggio negli scontri diretti per aver segnato due reti in trasferta. Questo calcolo è utile anche in caso di arrivo a pari punti tra Juve e United a quota 13: in quel caso, Mou primo.

La Roma ha ipotecato gli ottavi di finale. Ai giallorossi basta un solo punto nelle due sfide rimanenti per avere la certezza di passare il turno. La squadra di Di Francesco con la vittoria a Mosca si è portata a +5 sui russi e con gli scontri diretti a favore, avendo vinto entrambi gli scontri diretti. Nove punti nelle prime quattro partite sono un record per la Roma. Mai i giallorossi avevano fatto così bene.

La squadra di Di Francesco affronta il Real Madrid in casa martedì alle 21, conoscendo già il risultato della sfida tra Cska e Viktoria Plzen, che giocano alle 18.55. Se i russi non dovessero vincere, la Roma avrebbe la certezza del secondo posto anche in caso di sconfitta. L’ultima sfida del girone sarà Viktoria Plzen-Roma, in programma il 12 dicembre. C’è un ipotetico arrivo di 3 squadre a 10 se Roma e Real pareggiano tra di loro e perdono contro Cska e Viktoria. In questo caso la classifica avulsa sarebbe: Roma 7, Cska 6, Real Madrid 4. Dunque Roma agli ottavi come prima e Cska come secondo.

Mercoledì è il turno del Napoli che affronta la Stella Rossa. Gli azzurri proveranno a conquistare la qualificazione agli ottavi di finale, cosa riuscita nelle stagioni 2011/12 e 2016/17. Serve una vittoria ai ragazzi di Carlo Ancelotti, purché nell’altra sfida del Gruppo C non si registri una vittoria del Paris Saint-Germain contro il Liverpool. In quel caso sarebbe decisiva la partita contro i Reds ad Anfield nella giornata conclusiva.

Il Napoli punterà ad ottenere la qualificazione agli ottavi di finale ma contro si troverà la Stella Rossa, rigenerata dopo la sorprendente vittoria per 2-0 contro il Liverpool. Questo risultato ha rilanciato i ragazzi di Vladan Milojević nella corsa per il passaggio del turno, vista la classifica corta del Gruppo C. Gli azzurri sono ancora imbattuti in questa edizione della Champions League ma se si considerano le ultime 10 sfide nella massima competizione europea, si registrano appena tre vittorie, tutte ottenute tra le mura amiche.

Il mercoledì da leoni vede protagonisti anche dell’Inter in scena a Londra con la fondamentale sfida contro il Tottenham nella quinta e penultima giornata della fase a gironi. La partita di Wembley rappresenta un passaggio chiave verso la qualificazione agli ottavi di finale, che Handanovic e compagni potrebbero conquistare con un turno di anticipo espugnando il terreno inglese, ma anche con un pareggio che lascerebbe immutati i tre punti di vantaggio sulla compagine londinese e il vantaggio negli scontri diretti dopo il successo dell’Inter all’ultimo respiro nel match di andata dello scorso 18 settembre, quando i nerazzurri si sono riaffacciati dopo sei stagioni nel palcoscenico continentale più prestigioso. Gara visibile in chiaro su Rai1.

Giovedì l’attenzione è per I match di Europa League. Appuntamento alle ore 18.55 con Milan e Dudelange che si sfidano per la quinta giornata della fase a gironi. Alle 21 in campo Apollon e Lazio.

Non ci resta che sognare.

Altre notizie