10 canzoni famose della storia dell’Eurovision (Video)

L'Eurovision Song Contest è un appuntamento fisso per tutti gli amanti della musica ma quest'anno, a causa della pandemia Covid-19, è stato annullato. Nonostante questo noi di Bellacanzone abbiamo deciso di raggruppare le 10 canzoni più famose in gara nella storia dell'Eurovision.

Quella di quest’anno è la prima edizione dell’Eurovision annullata, a causa della pandemia Covid-19. Il Contest è stato sostituito dall’evento Eurovision: Europe Shine a Light che andrà in onda il 16 maggio al posto della finalissima e e, per i fan italiani, le repliche delle finali dal 2016 al 2019 su Rai Premium il 12 e 14 maggio Eurovision Song Celebration 2020”. Ma ecco le 10 canzoni più famose nella storia dell’Eurovision :

1. Nel blu dipinto di blu (Volare) – Domenico Modugno

L’Eurovision Song Contest è andato in onda per la prima volta nel 1958, anno che coincide con la partecipazione di Domenico Modugno al festival. Il cantautore pugliese, con la sua Nel blu dipinto di blu (Volare), conquistò il terzo posto e fece innamorare tutta l’Europa. 

2. Lordi – Hard Rock Hallelujah

Alcune esibizioni avvenute sul palco dell’Eurovision Song Contest sono rimaste impresse più di altre. Fra queste viene subito in mente quella della band finlandese Lordi, la prima a portare un pezzo hard rock al festival, con cui peraltro si aggiudicò la vittoria. Durante l’esibizione, i membri della band, si presentarono sul palco travestiti da mostri, come fanno sempre durante i loro concerti.

3. ABBA – Waterloo

Edizione del 1974, gli ABBA vincolo l’Eurovision con il loro brano Waterloo, segnando l’inizio di una carriera importante. Waterloo fu inizialmente scritta in prospettiva dell’Eurovision Song Contest del 1974, dopo che Ring Ring si era classificata terza nelle eliminatorie per rappresentare la Svezia nel concorso dell’anno precedente. Dal momento che la canzone si concentrava sulle due cantanti Agnetha e Frida, Bjorn e Benny la preferirono ad un altro loro brano, Hasta Manana. La melodia si caratterizza per una base con ritmiche tipicamente jazz e rock, una scelta che sarà scartata in futuro a favore di un orientamento più pop.

4. Concita Wurst – Rise Like a Phoenix

Scelta come rappresentante dell’Austria all’Eurovision Song Contest 2014 in Danimarca, la sua selezione ha scatenato alcune polemiche in patria e non solo a causa della sua immagine. Il brano è stato presentato ufficialmente nel marzo 2014e ha portato Concita alla vittoria del festival canoro europeo con 290 punti. È stata la seconda vittoria per l’Austria dopo l’edizione del 1966.

5. Gigliola Cinquetti – Non ho l’età (per amarti)

Ne sono uscite oltre 50 versioni in tutto il mondo in Inglese, Francese, Spagnolo, Giapponese, Tedesco. Non ho l’età (per amarti) ha vinto l’edizione del 1964 dopo essersi classificata prima al Festival di Sanremo. Nella serata commemorativa dei 50 anni della manifestazione è stata eseguita come uno dei brani più famosi nella storia dell’Eurovision.

6. Salvator Sobral – Amar pelos dois

La canzone è stata scritta e prodotta da Luísa Sobral, sorella dell’interprete. Nel marzo 2017 il brano ha vinto il Festival da Canção, guadagnandosi così l’accesso all’Eurovision Song Contest 2017. Con questa canzone, ricevendo 758 voti, Sobral ha vinto l’Eurovision Song Contest 2017.
Del brano esistono due adattamenti in italiano: Amarsi in due interpretato da Arisa e scritto da Cristiano Malgioglio, e Per ogni oggi che verrà, adattamento italiano di Joe Barbieri e interpretato da Tosca. Di questa versione il brano è stato cantato più volte live da Luisa Sobral e Tosca in duetto, nelle due lingue portoghese e italiana.

7. Jalisse – Fiumi di parole

Era il 1997 quando il duo Jalisse partecipava al Festival di Sanremo con il brano Fiumi di parole. Il brano, a sorpresa, vinse la manifestazione aggiudicandosi la partecipazione all’Eurovision. Affossati dall’Italia dopo la vittoria di Sanremo e nel momento della loro partecipazione al contest, il duo riscuote ancora grande successo all’estero, dove questo brano è tuttora cantatissimo e addirittura nel 2006 è uscita la versione spagnola.

8. Tanel Padar e Dave Benton – Everybody

Everybody è un brano musicale interpretato dai cantanti estoni Tanel Padar e Dave Benton con la collaborazione del gruppo 2XL. La canzone ha vinto, come rappresentante dell’Estonia, l’Eurovision Song Contest 2001 tenutosi a Copenaghen.

-

9. Il Volo – Grande Amore

Dopo aver vinto il Festival di Sanremo 2015, partecipano all’Eurovision classificandosi terzi. Il brano, composto nel 2003 con l’idea di farla interpretare da voci liriche, è stato proposto alle selezioni del Festival di Sanremo 2005, venendo scartata in quanto ritenuta “troppo vecchia”. Solo nel 2015, su consiglio di Carlo Conti, il brano viene proposto al trio Il Volo che partecipano al Festival apportando delle piccole modifiche al testo. Il testo, secondo quanto rivelato dagli stessi autori, non è ispirato da una persona specifica ma tratta di una storia sempre valida come può essere una dichiarazione d’amore.

10. Mahmood – Soldi

Il brano ha vinto il Festival di Sanremo 2019, guadagnando il diritto di rappresentare l’Italia all’Eurovision Song Contest 2019 a Tel Aviv, in Israele, dove si è classificato secondo.
Il giorno dopo la finale dell’Eurovision Soldi è rientrata al 34º posto della classifica globale giornaliera di Spotify con oltre 1,6 milioni di riproduzioni, ottenendo il suo numero maggiore di riproduzioni in una giornata. Nella settimana dopo l’Eurovision è risultata l’ottavo brano più acquistato sulle piattaforme digitali in Europa.