Eurogames, 19 settembre

Eurogames: streaming, dove vedere, replica del programma con Ilary Blasi e Alvin che andrà in onda giovedì 19 settembre 2019 con la prima puntata alle 21.20. La grande sfida tra nazioni europee riparte così a 20 anni dall'ultima edizione di "Giochi senza frontiere". Alla conduzione troviamo Ilary Blasi con Alvin. A supervisionare sui giochi sei arbitri guidati da Jury Chechi.

Giovedì 19 settembre 2019 va in onda su Canale 5 (digitale terrestre e anche Sky) la prima puntata di “Eurogames” in prima serata alle 21.20. La grande sfida tra nazioni europee riparte così a 20 anni dall’ultima edizione di “Giochi senza frontiere“.

Alla conduzione troviamo Ilary Blasi con Alvin. A supervisionare sui giochi sei arbitri guidati da Jury Chechi. “Spero – ha dichiarato la signora Totti, come fa sapere Tgcom – di riportare con questo gioco tutta la famiglia almeno una sera alla settimana insieme davanti alla televisione, compresi i miei figli, che ne guardano pochissima […] Credo molto in questo progetto. In questa televisione di arringhe e litigate, mi piaceva l’idea di riportare la televisione degli anni ’80 e ’90 che può sembrare obsoleta ma io trovo moderna. Io e Alvin ci divertiamo. I veri protagonisti sono le nazioni”.

“Credo che la leggerezza che tanto ci piace si è impigrita negli anni. È una grande festa senza confini, è una produzione pazzesca. Ci rende orgogliosi e felici“, ha aggiunto Alvin.

Eurogames, streaming

Chi non ha la tv a portata di mano può guardare “Eurogames” n diretta streaming sul sito di Mediaset Play.

Mediaset Play è il portale multimediale di Mediaset per la visione di contenuti in streaming via Internet, sia in diretta che in modalità on demand. Mediaset Play è nato come erede di Mediaset On Demand, inglobando anche i siti dei canali televisivi gratuiti e introducendo alcune nuove funzioni che vanno ad aggiungersi a quelle già esistenti nel precedente portale.

Eurogames, replica

Chi invece vuole rivedere “Eurogames” anche in futuro può farlo sempre sul sito di Mediaset Play.

Saranno 300 concorrenti, 30 squadre, un solo Paese vincitore. Italia, Spagna, Russia, Grecia, Germania e Polonia gareggiano in nove giochi, declinati sulla storia e le tradizioni delle sei nazioni. In ogni puntata, per ogni Paese gioca una compagine proveniente da una diversa città e composta da dieci concorrenti.

Tra i giochi fissi, il Fil Rouge, il Pallodromo (una palla trasparente dentro la quale i ragazzi in gara dovranno correre e affrontare un percorso a ostacoli) e il Muro dei campioni (una parete di 13 metri, inclinata a 32 gradi, da scalare unicamente con la forza delle braccia). Le altre sei prove cambiano di puntata in puntata.