Amici 18: Mameli ha vinto la sfida? Ecco cos’è successo dopo il pomeridiano

Amici 18: Mameli ha vinto la sfida? Ecco cos'è successo dopo il pomeridiano del talent show ideato e condotto da Maria De Filippi andato in onda sabato 12 gennaio 2019 dopo la pausa per le festività natalizie. Le anticipazioni in merito alla sfida di Mameli che andrà in onda lunedì 14 gennaio su Real Time alle 13.50 direttamente da Il Vicolo delle News.

Sabato 12 gennaio alle 14.10 su Canale 5 è andata in onda la prima puntata del 2019 del pomeridiano di Amici di Maria De Filippi con la sfida a squadre tra “Atene”, squadra capitanata da Giordana Angi e “Sparta”, capitanata da Tish.

Nella messa in onda la puntata si è conclusa prima della sfida di Mameli, visto che Atene ha perso la sfida contro Sparta. Il cantante è riuscito a salvarsi oppure no?

Cos’è successo?

“Vince Sparta quindi in sfida va Mameli contro un ragazzo di nome Teka, che aveva pure partecipato ai casting, e vince Mameli”, riporta Il Vicolo delle News, che ha fatto sapere tutti gli spoiler della trasmissione registrata negli studi Elios di Roma venerdì 10 gennaio 2019.

Mario Castiglione in arte Mameli ha 23 anni ed è originario di Catania. Il nome d’arte viene dalla via di Milano in cui vive, dopo essersi trasferito lì per la musica. È un cantautore e produce da solo la sua musica, a cui unisce anche suoni tratti dal vissuto quotidiano. Dice di essere molto testardo, cocciuto, presuntuoso: un toro che vede rosso e va dritto per la sua strada anche se sta andando a sbattere.

Davanti a loro i professori della scuola: Rudy Zerbi, Stash e Alex Britti per il canto; Alessandra Celentano, Veronica Peparini e Timor Steffens per la danza.

Nel corso della puntata sono usciti ben tre allievi della scuola: tra i ballerini, infatti, Arianna e Mimmi hanno lasciato i propri banchi a due new entry fortemente volute da Alessandra Celentano: si tratta di Vincenzo e Rafael. Tra i cantanti, invece, Alvis ha avuto la meglio su Giacomo Eva (che per partecipare al talent show di Canale 5 ha rinunciato alla possibilità di partecipare a Sanremo Giovani 2018, visto che era stato selezionato tra i 69 finalisti, ma poi ha dovuto lasciare il posto).

A decidere il destino dei ragazzi in sfida sono stati i 5 giudici esterni: per il ballo i coreografi Kledi Kadiu, Roman Froz, Natalia Titova e la giornalista e critico di danza Francesca Bernabini; per il canto il produttore discografico internazionale Charlie Rapino.

Altre notizie