Maker Faire Rome 2018: dal 12 al 14 ottobre alla Fiera di Roma la sesta edizione

Maker Faire Rome 2018: dal 12 al 14 ottobre alla Fiera di Roma la sesta edizione del più importante spettacolo dell'innovazione al mondo fatta di invenzioni e creatività. Ecco il programma della tre giorni nella Città Eterna.

Maker Faire è il più importante spettacolo dell’innovazione al mondo fatta di invenzioni e creatività. La manifestazione torna a Roma dal 12 al 14 ottobre 2018 presso la Fiera di Roma con ben 7 padiglioni disposti su 100mila mq di estensione. La rivoluzione digitale e le anticipazioni del futuro saranno al centro della sesta edizione con più di 1000 progetti che arrivano da 61 nazioni diverse.

Dall’Internet delle cose e dall’intelligenza artificiale alla manifattura digitale, passando per il cibo del futuro alla sensoristica; mobilità smart, riciclo e riuso, realtà virtuale e aumentata, salute e benessere; scienza e biotecnologie e droni. Tutto questo protagonista di tre giorni imperdibili nella Capitale.

Programma

Ci sarà un’area dedicata con 25 università, centri di ricerca e 55 scuole selezionate (46 Istituti secondari di secondo livello, 4 ITS e 5 scuole appartenenti all’Unione Europea). Si parte venerdì 12 ottobre, dalle ore 09.00 alle 13.00 con la tradizionale mattinata di formazione gratuita dedicata alla visita delle scolaresche.

Nel corso delle due mezze giornate, il pomeriggio di venerdì 12 e la mattina di sabato 13 ottobre, si alterneranno sul palco rappresentanti di istituzioni, università e imprese, facendo il punto sulle politiche e le tecnologie in grado di favorire la digital transformation di imprese manifatturiere e non.

Un altro dei temi che verrà affrontato in questa edizione è quello del negozio 4.0, ossia come potenziare il punto vendita tradizionale con le nuove tecnologie digitali. E ancora economia circolare, intelligenza artificiale, IoT – Internet delle cose, creatività, Electronics Fabrication, Innovazione Open Source, robotica, aerospazio, cibo sono tra i temi di Maker Faire Rome 2018.

Ci sarà un’area dedicata allo spazio in cui verrà dato risalto al leggendario Apollo Guidance Computer, una delle più grandi innovazioni del programma Apollo, per il quale testimonierà anche Don Eyles, programmatore ed ingegnere del MIT. Ci sarà un’anteprima assoluta del cinquantennale del primo sbarco sulla Luna che si celebrerà nel 2019.

Troveremo un affascinante viaggio nel futuro della musica con l’algoritmo A.M.I. (Artificial Musical Intelligence), ideato da Alex Braga insieme ai professori Francesco Riganti Fulginei, Antonino Laudani, Alessandro Salvini e l’Università di RomaTre.

Spazio anche ai più piccoli, quindi ai giovani aspiranti maker dai 4 ai 15 anni che con un’area a loro dedicata possono partecipare a tante attività didattiche e laboratori per sperimentare in prima persona le tecnologie e lo spirito makers grazie al coding, al making e alla creatività digitale.

Tra gli sponsor Eni, Arrow Electronics, Ferrovie dello Stato, Acea, Unidata e BNL Gruppo BNP Paribas, Sanofi Genzyme, Design Spark – RS Components, Sviluppo Campania, Teko, Digi-Key, Campus Store, Doc Servizi, Conrad, Mouser, Tecnorad, Würth Elektronik e Nettrotter. Il programma completo si trova su www.makerfairerome.eu.

Altre notizie