Che fine ha fatto Michael J. Fox?

Che fine ha fatto Michael J. Fox? l'attore di Ritorno al Futuro si è ritirato dalle scene a causa della sua malattia. Tra poco pubblicherà la sua terza autobiografia dove svelerà molto di se stesso. Ecco tutti i dettagli.



Michael J. Fox è un attore che tutto il mondo ama e sopratutto tutti noi lo abbiamo apprezzato, ammirato e invidiato nel celebre film Ritorno al Futuro. Dal 2018 il suo volto è scomparso dal grande schermo. Che fine ha fatto?

Michael Andrew Fox nome completo dell’attore e il suo primo lavoro come attore lo ottiene a soli 15 anni. Infatti è co-protagonista nella serie televisiva canadese Leo and Me. Per realizzare il sogno di diventare un attore Michael J. Fox si trasferisce a Los Angeles dove viene scoperto dal produttore Ronald Shedlo. Grazie a Shedlo recita in Letters from Frank film in cui  decide di presentarsi come Michael Fox. L’attore decide di adottare un nome d’arte aggiungendo una  “J” in onore dell’attore Michael J.(ohn) Pollard. Recentemente l’attore ha rivelato che  la “J” può anche significare “Jenius” o “Jenuine” (“Genio” e “Genuino”). 

Nel 1982 debutta in TV  in Casa Keaton, serie di grande successo anche nel nostro paese. Il 1985 è l’anno della svolta perchè Robert Zemeckis lo sceglie per interpretare il ruolo di Marty McFly, nel fortunato film Ritorno al futuro. Grazie a questa pellicola Michael J. Fox ottiene un successo straordinario ed è amato in tutto il mondo. Inoltre prende parte a Vittime di Guerra  dove il rapporto con Sean Penn non è idilliaco. A riprese concluse Michael J. Fox lascia nel camerino di Penn un biglietto con su scritto: “lavorare con te non è stato un piacere, ma è stato sicuramente un onore”.

Michael J. Fox: La malattia e il ritiro dalle scene


Nel 1991 all’attore viene diagnosticato il Parkinson, malattia che lo costringe a rinunciare a molti contratti lavorativi. Nel 1996 recita in Sospesi nel tempo, e anche nel film di Tim Burton Mars Attacks!. Inoltre Michael J. Fox presta la sua voce a  Stuart Little nella serie di film d’animazione, a Chance nella serie di Quattro Zampe e a Milo Thatch in Atlantis – L’impero perduto della Disney. Dal 2010 Michael J. Fox recita nel cast del telefilm The Good Wife e tre anni più tardi ritorna ad essere protagonista in una serie televisiva per la NBC: The Michael J. Fox Show, sitcom ispirata dalla sua storia personale. 

Attualmente l’attore sta sta lavorando ad una terza autobiografia e in un’intervista ha rivelato: “Stavo dando agli altri delle false speranze? C’è un confine oltre il quale non c’è alcuna consolazione? Per me pensarci è qualcosa di piuttosto oscuro. Mi sono reso conto che la consapevolezza che ho raggiunto con il Parkinson era sincera, ma rischiava di sembrare vuota. Ho fatto pace con la malattia ma pensavo che anche gli altri fossero nella stessa situazione quando invece non era così”.