Sanremo Giovani 2018 dal 17 al 21 dicembre, prorogati i termini per partecipare

Prorogate le iscrizioni a Sanremo Giovani 2018 che andrà in scena dal Teatro Ariston dal 17 al 21 dicembre: ecco il regolamento completo e tutte le date per presentare il materiale richiesto, nonché le dichiarazioni di Claudio Baglioni in merito a questo concorso.

Ormai è ufficiale: Sanremo Giovani 2018 andrà in scena dal Teatro Ariston di Sanremo dal 17 al 21 dicembre su Rai 1. Ben 26 artisti (non più 24) under 36 si sfideranno e solo 2 di loro potranno partecipare al Festival di Sanremo 2019 a febbraio prossimo.

Al momento sono stati prorogati i termini per partecipare alla gara, vista la grande affluenza di brani inviati. Ci sarà tempo fino al 12 ottobre e non più fino al 5. Una settimana di tempo in più per inviare tutto il materiale.

Il termine di invio del materiale e della documentazione da parte dell’artista vincitore dell’edizione 2018 del Festival “Voci Nuove Volti Nuovi Castrocaro Terme e Terra del Sole” è stato prorogato a venerdì 19 ottobre alle 18.00. A vincere è stata Maria, nome d’arte di Valentina Egrotelli, ventitreenne cantante toscana. La ragazza ha avuto la meglio sugli altri sfidanti: prima nella gara tra cover, proponendo Non sono una signora di Loredana Bertè, e poi nella sfida finale, presentando l’inedito Posologia vincente.

Slitta invece al 5 dicembre (non più il 20 novembre) il termine entro cui gli Artisti scelti tra i vincitori del concorso Area Sanremo dovranno iscriversi formalmente a Sanremo Giovani. Al momento sono 1128 i talenti ammessi alle finali regionali/interregionali di Area Sanremo: tra i concorrenti spiccano cantautori, sorpresi spesso insieme intorno ad un pianoforte, come vecchi amici, a scambiarsi il proprio “sentire” attraverso note e parole. La regione che ha avuto il maggior numero di rappresentanti è stata la Sicilia.

Come iscriversi a Sanremo Giovani

Le Case discografiche devono inviare all’Organizzazione della manifestazione le domande di partecipazione dei propri artisti con le relative canzoni inedite attraverso il sito www.sanremo.rai.it.

Sono due i brani da presentare. La Commissione Musicale sceglierà 60 o più cantanti e/o band che parteciperanno all’audizione dal vivo con un primo brano. Agi cantanti scelti per l’audizione sarà richiesto un secondo brano “nuovo”, che sarà valutato dalla Commissione Musicale e che – in caso di partecipazione e di vittoria a Sanremo Giovani – sarà quello presentato in gara al Festival di Sanremo 2019. Il regolamento completo sul sito ufficiale del Festival di Sanremo.

Va fatta una nuova registrazione sul portale anche alle Case discografiche che hanno partecipato alle passate edizioni di Sanremo Giovani. Dopo il login basta poi cliccare sul pulsante “Partecipa a Sanremo Giovani”. La pagina che si apre propone alcuni campi che il Legale Rappresentante della Casa discografica dovrà avvalorare per proseguire con la registrazione.

A questo punto il sistema produrrà automaticamente una mail di notifica con un link che permetterà di accedere alla pagina personale di invio della domanda di partecipazione. Una volta compilati i dati ed inviato il nuovo form arriverà un’altra mail con avvenuta ricezione di domanda di partecipazione. Per assistenza e supporto basta scrivere a: [email protected] Tutti i dettagli sul sito ufficiale del Festival di Sanremo.

Le dichiarazioni di Claudio Baglioni

Presentando la scorsa edizione del Festival, dissi che avrei voluto avere più tempo. Sentivo il bisogno di completare il percorso. Avevo detto che mi sarebbe piaciuto raddoppiarlo. Ecco, ora succederà. I giovani avranno a disposizione un’intera settimana televisiva: due prime serate di Rai 1 a dicembre, più quattro puntate di avvicinamento nel pre-serale, sempre su Rai 1, ha dichiarato il presentatore e direttore artistico Claudio Baglioni attraverso un’intervista al settimanale Tv, Sorrisi e Canzoni.

Io per primo lavorerò duro perché questa parte abbia la stessa caratura e la stessa rilevanza del Sanremo di febbraio, al quale approderanno i vincitori delle due serate di dicembre. Credo che la concomitanza con la gara dei Big finisca sempre per togliere luce ai giovani, ha concluso.

Altre notizie