Replica in TV: quando e dove rivedere L’anno che verrà

Rai1, ecco quando e dove rivedere "L'anno che verrà". Inoltre trovi anche tutte le informazioni su come funziona il servizio di replica on demand Rai.

L’anno che verrà: cosa c’è da sapere

È Terni la spettacolare cornice del Capodanno di Rai1. ‘L’Anno che Verrà’, condotto da Amadeus, accompagnerà il pubblico verso il nuovo anno dalle acciaierie, simbolo del lavoro e della ripartenza. Dalle 21 circa della serata di venerdì 31 dicembre, non appena terminato il messaggio di fine anno del Presidente della Repubblica, Terni ospiterà per oltre quattro ore una kermesse che metterà assieme grandi ospiti, sorprese e tanta musica. Il programma ‘orchestrato’ da Amadeus avrà un cast d’eccezione, messo a punto per dare vita a una serata unica e irripetibile. Sul palco allestito alle acciaierie saliranno Massimo Ranieri, Loredana Bertè, Achille Lauro, Orietta Berti, Raf, Cristiano Malgioglio, Gigi D’Alessio (assente causa Covid), Clementino, Rkomi, Nek, Donatella Rettore, Fausto Leali, i Gemelli di Guidonia, Alba Parietti, Edorado Vianello, Corona, i Los Locos e, per i più piccoli, i protagonisti della fortunata serie animata televisiva di Rai YoYo Pinocchio & Friends e tanti altri. Tutti gli artisti saranno accompagnati da una big band diretta dal Maestro Stefano Palatresi.

Quando e dove rivedere L’anno che verrà

Te lo sei perso ma non sai quando e dove rivedere L’anno che verrà? Ecco come fare. Dopo la fine della diretta ogni puntata verrà messa in replica in streaming gratuito su Raiplay. Se non hai fatto in tempo a collegarti per la diretta del programma, con una Smart TV puoi vedere tutti i contenuti on demand di Rai Play anche sulla tv di casa. Devi sintonizzare Rai 1 (su Digitale Terrestre o Tivù Sat) e in pochi secondi ti appare l’invito a premere il tasto “Freccia su” del telecomando: a questo punto puoi cercare “L’anno che verrà” tra quelli disponibili in replica. Se ancora non hai un televisore abilitato non disperare: l’app di Rai Play per Smartphone e Tablet è compatibile con Chromecast e AirPlay.  Se sei un abbonato Sky, cliccando sulla “L” del telecomando, puoi registrare “L’Anno che verrà” e vederlo in qualsiasi momento e quante volte desideri.

Raiplay e i social della Rai

Ora che abbiamo chiarito cosa fare per rivedere L’anno che verrà, scopriamo insieme gli altri servizi della Rai. Innanzitutto RaiPlay, ovvero il portale multimediale della Rai che permette di vedere le dirette ed il replay dei programmi sul proprio smartphone o tablet, sulla propria smart tv oppure sulle tv non smart tramite Chromecast. Il portale è presente anche sui principali social network (Facebook, Twitter, Instagram, YouTube) con l’omonimo account che rilancia gli ultimi contenuti pubblicati o le dirette. L’app Rai Play, disponibile per iOS e Android. Per la diretta basta andare in alto nel menù, cliccare su Dirette e selezionare il canale che si vuole vedere. Per le repliche di “L’anno che verrà” andare su menù, cliccare su Programmi, selezionare Tutti A-Z. Quindi cliccare nella S e cercare il titolo del programma. Se invece vuoi vedere le clip esclusive con backstage ed interviste ai protagonisti del cast, segui le pagine ufficiali di Rai1 su Facebook, Instagram e Twitter.