Morgan: “Il Premio Tenco è tutto quello che X Factor non potrà mai essere”

In occasione della conferenza stampa del Premio Tenco 2018 Morgan ha avuto modo di parlare ancora una volta di X Factor: ecco cosa ha dichiarato in merito a questo talent show e riguardo tutti i programmi di questo tipo.

Tanti gli ospiti del Premio Tenco 2018 in programma il 18, 19 e 20 ottobre al Teatro Ariston di Sanremo. Dai Premi Tenco, Zucchero e Adamo, a Elisa, dalle Targhe Tenco Motta e Mirkoeilcane, passando per l’incontro musicale tra Neri Marcorè ed Edoardo De Angelis, e poi Lo Stato sociale, Willie Peyote e tantissimi altri per una tre giorni che conta oltre 24 artisti in cartellone e altri attesi negli incontri pomeridiani.

Per la prima volta poi lo storico presentatore Antonio Silva sarà affiancato da un “collega” d’eccezione: Morgan. Proprio in occasione della conferenza stampa di presentazione della manifestazione il cantante ha avuto modo di esprimere il suo parere su X Factor e sui talent show: “Il Premio Tenco è tutto quello che X Factor non potrà mai essere. Se i talent fossero più intelligenti ci sarebbe musica più bella e il mercato sarebbe più florido.I prodotti sono scadenti e il mercato è depresso“.

Morgan di nuovo a X Factor?

E pensare che c’era chi pensava in un ipotetico ritorno di Morgan a X Factor per sostituire Asia Argento. A lanciare la bomba Dagospia, subito smentita dallo stesso artista attraverso un post nella sua pagina ufficiale di Facebook.

In merito alla vicenda di Asia e X Factor Sky dico solo che io non ho proposto la mia persona. Penso piuttosto che sia stato scritto sui giornali perché forse qualcuno, a differenza mia, amerebbe rivedermi in quei panni. E se così fosse, parlerò con chi me lo proporrà, ma va detto e ribadito che io non ho chiesto nulla a nessuno e non intendo farlo“.

Morgan è una vecchia conoscenza del talent show prima targato mamma Rai ed ora Sky. Ha partecipato alle prime tre edizioni in casa Rai, portando al successo artisti come Noemi e Marco Mengoni. Successivamente è tornato anche nella versione Sky dalla quinta all’ottava edizione, scoprendo talenti come Chiara Galiazzo e Michele Bravi.

Eppure l’addio non è stato dei migliori. “Ha successo solo uno. Se ne viene fuori. E questo ammazza la musica. Loro ne sono consapevoli e lo fanno apposta. Facendo i conti, evidentemente gli fa comodo. Tra l’altro quello che ha successo è strano che rimane nel tempo. Marco Mengoni e Noemi hanno avuto una bella carriera, ma qualcuno non è contento di questo, perché loro vorrebbero che si buttasse giù quello vecchio per fare spazio a quello nuovo. E gli sta bene che Michele Bravi e Chiara Galiazzo non abbiano combinato niente. È tremendo“, queste le dichiarazioni dell’artista nel corso della conferenza stampa del serale di Amici 15. Un suo ritorno era impensabile.

Altre notizie