Coma Cose a Milano per Gaber: le foto dell’evento

Coma Cose a Milano per Gaber: le foto dell'evento andato in scena nel capoluogo lombardo venerdì 26 aprile 2019 con Lorenzo Luporini. I due hanno raccontato la loro identità artistica, ricollegandosi anche alle tematiche affrontate da Giorgio Gaber, uno degli autori di riferimento del duo. Hanno concluso l'incontro esibendosi con tre canzoni, tra cui "Destra-Sinistra".

Tra i primi appuntamenti della dodicesima edizione di Milano per Gaber, nella serata di venerdì 26 aprile 2019 Piccolo Teatro Studio Melato ci sono stati i Coma Cose.

Il gruppo, dialogando con Lorenzo Luporini, ha raccontato la loro identità artistica, ricollegandosi anche alle tematiche affrontate da Giorgio Gaber, uno degli autori di riferimento del duo. Hanno concluso l’incontro esibendosi con tre canzoni, tra cui “Destra-Sinistra” di Gaber.

Si è concluso da poco l’Hype Aura Tour con le prime nove date nei club per Coma Cose. Durante i concerti la formazione ha presentato i brani tratti dal disco Hype Aura, uscito lo scorso 15 marzo per l’etichetta Asian Fake in pre-order e pre-save.

Il secondo singolo estratto da questo album “Granata” ed è un’esplosione di ritmo e solarità che unisce rap a cantautorato in un testo ricco di immagini tratte dal quotidiano e citazioni rielaborate in pieno stile Coma Cose.

Beat elettronico, tastiere e basso distorto sono firmati Mamakass, il duo di producer che ha accompagnato i ragazzi lungo tutta loro carriera. Come racconta la band: “Assorbiti dai mille input che viviamo è necessario spegnere tutto e accendere la musica, impugnare le bacchette e suonare la batteria allontanando per un attimo tutti i problemi: così è nato il brano”.

Quest’anno si festeggiano gli 80 anni dalla nascita di Giorgio Gaber e così c’è stata un’edizionedi Milano per Gaber particolarmente ricca di eventi. Come tradizione il Piccolo Teatro di Milano è stato il principale punto di riferimento per le iniziative in programma.

Insieme al Festival Gaber in Versilia si tratta della principale iniziativa di livello nazionale organizzata dalla Fondazione e costituisce da sempre il principale punto di riferimento per tutti gli approfondimenti teatrali e culturali legati a vario titolo a Giorgio Gaber e alla sua opera.

“Sicuramente arriveranno dei pezzi nuovi, magari verso marzo e se dopo comunque prima dell’estate. Giusto il tempo di stare un po’ tranquilli e poi la musica verrà fuori da sola. Certo, magari far solo musica sarebbe più facile per la nostra carriera, ma essere due persone che fino ad oggi hanno vissuto la vita nella sua totale quotidianità è anche la forza del nostro progetto”, hanno dichiarato i Coma Cose a DLSO.

FOTO DI: BELLACANZONE/LUCIA CIRILLO