Davide De Marinis: “Nel nuovo album anche una nuova versione di ‘Troppo bella'” – Video Intervista

Davide De Marinis: "Nel nuovo album anche una nuova versione di 'Troppo bella'" - Intervista al cantautore per l'uscita del nuovo singolo Piccanti parole che ha come protagonista nel videoclip ufficiale Justin Mattera.

L’amore e la sua sintesi svelate nell’ammiccante brano dalle atmosfere pop Piccanti parole di Davide De Marinis. Il videoclip vede la partecipazione straordinaria della showgirl Justin Mattera, che anima con la bellezza, solarità e la freschezza che da sempre la contraddistinguono, la storia e le immagini raccontate dalla canzone di de Marinis. Abbiamo incontrato Davide a Roma e ringraziamo Discoteca Laziale per accoglienza.

Come nato il brano Piccanti parole?
Volevo scrivere una canzone sulle parole piccanti che si dicono all’interno di un rapporto, intimo, sessuale, di coppia e che pero non si possono dire a volte perché sarei diventato volgare. Ho provato cosi a raccontare quello che ce o che comunque dovrebbe esserci in ogni rapporto.

Nel videoclip ce Justin Mattera…
Siamo amici da anni e ci siamo ritrovati in un villaggio ospiti la scorsa estate, cosi chiacchierando e nata la collaborazione. All’inizio doveva essere un cameo, poi e diventata la protagonista. Poi lei e talmente brava che buona la prima!

Uscirà anche un album?
L’album è pronto, ci sara un rifacimento di Troppo bella perché il prossimo anno compie 20 anni poi ci saranno delle belle sorprese che da gennaio mi rivedranno più spesso a Roma.

Centra qualcosa magari Mara Venier?
Ho scritto la sigla di Domenica In che è nata il 25 giugno a casa, faceva caldo, ero sul divano. Ho avuto un’illuminazione grazie al mio manager che mi aveva consigliato di lavorare sul brano, poi a Mara è piaciuto. Nato in mezz’ora, non per sminuire, anzi perché più viene da se in un brano e meglio è.

Sono passati 20 anni da Troppo Bella, ma come cambiata la musica negli ultimi 20 anni?
Evoluzione e per certi aspetti involuzione. Purtroppo l’involuzione per le vendite perché i dischi si vendono sempre di meno e la musica sta andando per altri binari, pero fa parte dei tempi, bisogna adattarsi e vedere il buono anche in situazioni a me misteriose.

E tu quanto sei cambiato?
Questo devono dirlo gli altri. Cerco sempre di essere vero, di scrivere quello che sento, mi piace il fatto di trasmettere un’emozione positiva, riuscire ad emozionare, penso che questa cosa non abbia tempo. L’obiettivo più alto per un artista e quello di arrivare e comunicare. Se vado in un Paese straniero non posso pensare che tutti mi comprendano, quindi sarò io da ospite ad imparare la loro.

Chi ti piace degli artisti di nuova generazione?
Rovazzi e un personaggio molto interessante, l’ho anche conosciuto, simpatico, ha una sua linea originale, molto particolare.

Rovazzi condurrà Sanremo Giovani, allora a te piacerebbe partecipare al Festival di Sanremo?
Caspita, ma scherzi! Certo che mi piacerebbe, ci lavoriamo, ormai quest’anno non credo, ma vedremo in futuro!

Altre notizie