Alvis, Mala noche. Testo, video, autori e come acquistare

Alvis, Mala Noche è il brano scritto dallo stesso artista e presentato ad Amici di Maria De Filippi: ecco tutti i dettagli su questa canzone, compreso il testo, il video ufficiale e tutte le modalità su come ascoltare ed acquistare la canzone nei digital store dopo l'anteprima su TimMusic organizzata per la gara al miglior inedito della diciottesima edizione.

Alvis ha presentato per la prima volta il brano “Mala noche” lo scorso gennaio, nel corso della sua sfida d’ingresso nella scuola. Dal 22 gennaio gli inediti dei concorrenti della diciottesima edizione di Amici di Maria De Filippi sono disponibili su TimMusic per 24 ore a rotazione e mostrati a coppie, a due a due, e alla fine il più ascoltato guadagnerà un punto TIM finché non verrà designato il vincitore della gara di inediti in scena sabato 16 febbraio nel consueto pomeridiano del talent show.

Mala noche su TIMmusic

“Mala noche” è disponibile su TIMmusic

Mala noche su Spotify

“Mala noche” è disponibile su Spotify

Mala noche su iTunes

“Mala noche” è disponibile su iTunes

Mala noche su Google Play

“Mala noche” è disponibile su Google Play

Mala noche su Amazon e su Amazon Music

“Mala noche” è disponibile su Amazon e su Amazon Music.

Testo di Mala noche

butti il cuore nel Naviglio
come i tamarri e le bici a Milano
e ci guardano tutti
e ti dico fai piano
che gran finale rivediamo

quando ti arrabbi somigli
maledettamente a mia madre
quel volume di voce mi spacca a metà

ma la noche ma la suerte
prendere calci prendere sberle
quale maladrino sono malandato
canto mas que nada finché sopravvivo

mal che vada faccio un film
mal che vada prendo

il treno più veloce verso non lo so
finisco in una rissa dentro ad un sal0on
mi sveglio con due nuovi tattoo sulla linea di confine
fra l’Equatore ed il Perù
e sto pensando che senza di te

mi rendo conto che senza di te
sto bene sto bene sto bene sto bene

sto bene sto bene sto bene davvero

mi innamoro per sbaglio
tango coi piedi nel fango
l’amore selvaggio
boccale doppio malto
il treno più veloce verso non lo so
finisco in una rissa dentro ad un saloon
mi sveglio con due nuovi tattoo
sulla linea di confine fra l’Equatore e il Perù

e sto pensando che senza di te
mi rendo conto che senza di te
sto bene sto bene sto bene davver0
yeah
sto bene davvero

one dos tres threee cuatro