Sanremo 2019: ecco chi sono i 24 artisti in gara

ll Festival di Sanremo andrà in scena dal Teatro Ariston di Sanremo dal 5 al 9 febbraio 2019 e, come sempre, in diretta in prima serata su Rai 1. Nella kermesse canora in onda sulla Rete Ammiraglia saranno 24 gli artisti in gara a sfidarsi e per quest'anno in un unico girone, dopo la sfida di Sanremo Giovani avvenuta lo scorso dicembre. Ecco tutti i dettagli.

Sono 24 gli artisti in gara al Festival di Sanremo 2019 e sono stati annunciati nel corso della finale di Sanremo Giovani lo scorso dicembre. Troviamo a sfidarsi sul palco del Teatro Ariston:

Arisa

Arisa, Mi sento bene (testo, video, autori)Arisa (Rosalba Pippa) è una veterana del Festival di Sanremo, infatti ha raggiunto il successo proprio nella cinquantanovesima edizione dopo la vittoria di Sanremo Lab che l’ha portata poi a Sanremo 2009 e al conseguente trionfo nella categoria Nuove Proposte con il brano “Sincerità“. L’anno successivo è tornata sul palco del teatro Ariston con la canzone “Ma l’amore no” nella categoria Big, che si è classificata al nono posto. Per lei altre tre volte a Sanremo: nel 2012 al secondo posto con il brano “La notte“, nel 2014 al primo con “Controvento” e nel 2016 al decimo con la canzone “Guardando il cielo“.

Loredana Bertè

Per Loredana Bertè si tratta dell’undicesima volta al Festival di Sanremo dopo il debutto nel 1986 Loredana Bertè, Cosa ti aspetti da me (testo, video, autori)con il brano “Re” che si è classificato al nono posto. Due anni dopo è stata la volta di “Io” al sedicesimo posto, nel 1991 con “In questa città” al diciottesimo, nel 1993 con “Stiamo come stiamo” in coppia con la sorella Mia Martini al quattordicesimo, nel 1994 con “Amici non ne ho” al tredicesimo, nel 1995 con “Angeli & Angeli” al diciannovesimo. E ancora nel 1997 con “Luna” è stata finalista, nel 2002 con “Dimmi che mi ami” al diciassettesimo, nel 2008 con “Musica e parole” è stata squalificata, infine nel 2012 con “Respirare” in coppia con Gigi D’Alessio ha raggiunto il quarto posto.

Boomdabash

I Boomdabash pubblicano album dal 2008, ma solo quest’anno sono entrati meritatamenteBoomdabash, Per un milione (testo, video, autori) nell’olimpo della musica italiana. Biggie Bash, Payà, Blazon e Ketra hanno un sound particolarissimo che ingloba vari generi: il reggae, il  soul, drum and bass e hip hop. Questa loro particolarità la si è potuta ascoltare anche nell’ultimo album “Barracuda” pubblicato a giugno.

Federica Carta e Shade

Federica Carta e Shade, Senza farlo apposta (testo, video, autori)Sia per Federica Carta sia per Shade si tratta della prima volta al Festival di Sanremo. Già nel 2017 i due artisti hanno duettato insieme sulle note del brano “Irraggiungibile“, singolo viene certificato triplo disco di platino per aver venduto più di 150mila copie. “Mi piace il mio lavoro e voglio dimostrare che con impegno si raggiungono grandi risultati. In un anno per me ci sono state belle soddisfazioni e piano piano sto raggiungendo grandi obiettivi“, ha dichiarato Federica Carta nella video intervista a Bellacanzone realizzata alla finale di Festival Show 2018.

Simone Cristicchi

Per Simone Cristicchi si tratta della quinta volta nella kermesse canora di mamma Rai. La prima èSimone Cristicchi, Abbi cura di me. Testo, video e autori stata nel 2006 nella sezione Giovani con il brano “Che bella gente” che si è classificato al secondo posto. L’anno dopo è arrivato nella sezione Campioni con “Ti regalerò una rosa” che l’ha fatto trionfare. È tornato nel 2010 con il brano “Meno male” che si è classificato settimo e nel 2013 con i due brani “La prima volta (che sono morto)” e “Mi manchi” e la prima canzone si è classificata undicesima.

Nino D’Angelo e Livio Cori

Nino D'Angelo e Livio Cori, Un'altra luce. Testo, video e autoriPer Nino D’Angelo si tratta della sesta volta nella kermesse canora di mamma Rai dopo la partecipazione nel 1986 con “Vai” che si è classificato al settimo posto; nel 1999 con “Senza giacca e cravatta” classificato ottavo, nel 2002 con “Marì” classificato quindicesimo, nel 2003 con “‘A storia ‘e nisciuno” classificato undicesimo ed infine nel 2010 con “Jammo Jà” che è stato eliminato prima della finale.

Einar

Tutti noi lo ricordiamo per la sua partecipazione ad Amici di Maria De Filippi lo scorso anno e ci Sanremo Giovani 2018: i due vincitori secondo i nostri lettoriaveva colpito per la sua grande emotività. “Stiamo ascoltando tantissimi brani. Spero, vorrei tanto, ci fosse qualche brano scritto da me”, ha dichiarato in una video intervista a Bellacanzone.

Ex-Otago

Ex-Otago, strumenti rubati a un mese dal Festival di Sanremo: "Ecco cosa ci hanno portato via"È “Corochinato” il titolo del nuovo album di inediti degli Ex-Otago in uscita il prossimo 8 marzo. Il disco, prodotto da Garrincha Dischi ed INRI e distribuito in licenza da Polydor/Universal Music Italia, è in pre-order su Apple e Amazon con 3 instant gratification, un regalo che il gruppo ha scelto di fare al loro pubblico nell’attesa dell’uscita del nuovo progetto.

Ghemon

Con 5 dischi all’attivo, “Mezzanotte” è il lavoro d’inediti pubblicato nel 2017 e interamente scrittoGhemon, Rose Viola (testo, video, autori) dal rapper nei testi e nelle melodie. L’album contiene successi come “Un temporale”, “Bellissimo” e la title track “Mezzanotte” per un risultato dal sound unico, senza termini di paragone in Italia, un disco sempre più cantato e immediato, ma nello stesso tempo profondo e ricco di sfumature.

Il Volo

Il Volo, Musica che resta (testo, video, autori)Ignazio Boschetto, Gianluca Ginoble e Piero Barone del trio hanno vinto il Festival di Sanremo 2015 con il brano “Grande amore” e con lo stesso pezzo hanno rappresentato l’Italia all’Eurovision Song Contest 2015, classificandosi terzo. In realtà la prima volta sul palco del Teatro Ariston era avvenuta nel 2010 con la conduzione di Antonella Clerici, loro “madrina” a “Ti lascio una canzone“.

Irama

Nel 2016 Irama ha partecipato nella categoria Nuove Proposte con il brano “Cosa resterà“. Una Irama, La ragazza col cuore di latta (testo, video, autori)canzone che rappresentava al meglio il suo mondo musicale: da una parte con la passione per i grandi cantautori italiani (come Guccini e De Andrè), dall’altra una ricerca di sonorità e arrangiamenti più vicini al mondo del rap e dell’hip hop. Nella seconda serata della kermesse canora di mamma Rai Irama ha gareggiato contro Ermal Meta (in gara con il brano “Odio le favole”) e non è riuscito ad avere la meglio al televoto.

Achille Lauro

Achille Lauro, Rolls Royce (testo, video, autori)Ha recentemente duettato con Anna Tatangelo nella cover del suo brano sanremese “Ragazza di periferia”. Due mondi apparentemente differenti, due percorsi di musica e di vita a prima vista destinati a strade tra loro lontane, si incrociano e si mischiano sotto il segno delle origini comuni, quelle della periferia.

Mahmood

Questo per lui non è il primo Festival sanremese, infatti ha già partecipato alla kermesse nel Mahmood a Sanremo Giovani: "Collaborare con Carmen Consoli o Tiziano Ferro sarebbe un sogno" - Video2016. Negli ultimi due anni Mahmood ha avuto l’opportunità di collaborare con numerosi grandi artisti anche dal punto di vista autoriale  come Fabri Fibra, Gue Pequeno, è suo il brano “Nero-Bali” interpretato da Elodie e Michele Bravi. “La differenza principale è che Gioventù Bruciata è un brano più fotografico, è una storia autobiografica, che racconta di un’estate in Egitto, di un inverno chiuso in macchina, di un autunno all’idroscalo, parla di una parte precisa della mia vita, mentre quello che porterò a Sanremo ha un messaggio più forte, più diretto e meno descrittivo”, ha dichiarato in una video intervista a Bellacanzone.

Motta

Motta, Dov'è l'Italia (testo, video, autori)Classe 1986, Motta è un artista e polistrumentista toscano che inizia a cantare e suonare all’età di diciotto anni. Per lui si tratta del debutto sul palco del Teatro Ariston. “Il rapporto con i fan? Ottimo. Sono rispettosi, ci sono quelli più grandi e quelli più giovani. Un pubblico variegato”, ha dichiarato Motta in una video intervista a Bellacanzone realizzata nel corso dei Wind Summer Festival 2018.

Nek

Nek torna dopo la partecipazione nel 2015 con il brano “Fatti avanti amore“, classificatosi al Nek, Mi farò trovare pronto (testo, video, autori)secondo posto alle spalle de Il Volo. Nella stessa edizione però vince il premio come “Miglior esibizione cover” con la reinterpretazione del brano “Se telefonando” di Mina. Il debutto sul palco del Teatro Ariston però è nel 1993 nella categoria Nuove Proposte con il brano “In te” che si piazza al terzo posto, mentre nel 1997 nei Big con “Laura non c’è” raggiunge il settimo posto.

Enrico Nigiotti

Enrico Nigiotti: "Sanremo? Faccio tutti gli scongiuri del mondo" - Video IntervistaIl debutto di Enrico Nigiotti al Festival di Sanremo è stato nel 2015 con il brano “Qualcosa di decidere” nella sezione Nuove Proposte. Ora torna nella categoria Big dopo la partecipazione a X Factor 11 e il duetto con Gianna Nannini (testo e audio di “Complici”). “Sono sempre stato un fan di Gianna. Tre anni fa ho aperto un suo concerto ed è stato una favola anche quella. Da apripista a duetto non è logico come passaggio. È stata una cosa bella, naturale, non è stata studiata a tavolino. Gianna ha creduto in un giovane e non è da tutti“, ha dichiarato Enrico Nigiotti in una video intervista a Bellacanzone.

Negrita

Un bel ritorno per i Negrita al Festival di Sanremo dopo oltre dieci anni di distanza. Il 17 gennaio Negrita, I ragazzi stanno bene (testo, video, autori)infatti 2003 viene trasmesso in radio, oltre che in video, il singolo “My way”, uno dei tre inediti che precede il best of Ehi! Negrita, pubblicato il 4 marzo e contenente “Tonight“, che si classifica al diciottesimo posto al Festival di Sanremo.

Patty Pravo e Briga

Patty Pravo e Briga, Un po' come la vita. Testo, video e autoriLa prima volta per Patty Pravo è stata nel 1970 con “La spada nel cuore” insieme a Little Tony che si è classificata quinta, poi nel 1984 con “Per una bambola“, classificata decima, nel 1987 con “Pigramente signora“, classificata ventesima, nel 1995 con “I giorni dell’armonia” classificata ventesima, nel 1997 finalista con “…E dimmi che non vuoi morire“, nel 2002 con “L’immenso” che si è classificata sedicesima. E ancora nel 2009 finalista con “E io verrò un giorno là“, nel 2011 eliminata prima della finale con “Il vento e le rose“, infine nel 2016 al sesto posto con “Cieli immensi“.

Francesco Renga

La sua prima partecipazione risale al 1991 con i Timoria nella sezione Giovani, in cui vincono il Francesco Renga, Aspetto che torni (testo, video, autori)Premio della Critica (istituito per l’occasione) col brano “L’uomo che ride“. Torna poi sul palco del Teatro Ariston da solista nel 2001 con “Raccontami…“. Nel 2002 partecipa nella sezione Big con “Tracce di te“, mentre nel 2005 trionfa con “Angelo“. Nel 2009 torna con “Uomo senza età“, nel 2012 con “La tua bellezza“, infine nel 2014 con “A un isolato da te” e “Vivendo adesso“.

Daniele Silvestri

Daniele Silvestri, Argento vivo (testo, video, autori)La prima volta di Daniele Silvestri al Festival di Sanremo è stata nel 1995 con il brano “L’uomo col megafono” nella sezione Nuove Proposte. Torna nel 1999 con il brano “Aria“. Nel 2002 è la volta di “Salirò” che si classifica solo quattordicesimo. Nel 2007 arriva quarto con il brano “La paranza“. Infine nel 2013 partecipa con i due brani “A bocca chiusa” e “Il bisogno di te (Ricatto d’onor)“, il primo dei quali passa il turno e prosegue nella gara, classificandosi sesto.

Anna Tatangelo

Per Anna Tatangelo è l’ottava volta sul palco del Teatro Ariston: la prima è stata nel 2002 con la Anna Tatangelo, Le nostre anime di notte (testo, video, autori)vittoria nella categoria Nuove Proposte con il brano “Doppiamente fragili” (ascolta la cover con Achille Lauro). È poi tornata l’anno successivo nei Big in duetto con Stragà con “Volere volare” (17esimo), nel 2005 con “Ragazza di periferia” (3a classificata), l’anno dopo con “Essere una donna” (vincitrice della categoria “Donne”), nel 2008 con “Il mio amico” (secondo classificato), nel 2011 con “Bastardo” (nono) ed infine nel 2015 con “Libera” (esclusa prima della finale).

Paola Turci

Paola Turci: "Molestata a 13 anni", il video a "Belve"Per Paola Turci si tratta dell’undicesima volta nella manifestazione: la prima nel 1986 con “L’uomo di Ieri” (Nuove proposte); nel 1987 con “Prima Tango” (Nuove proposte, vincitrice del premio della critica); nel 1988 con “Sarò Bellissima” (Nuove Proposte, Premio della Critica); nel 1989 con “Bambini” (Vincitrice categoria Emergenti e vincitrice del Premio della Critica). Nel 1990 con “Ringrazio Dio“; nel 1993 con “Stato di calma apparente” (settimo posto); nel 1996 con “Volo così” (decimo posto); nel 1998 con “Solo come me” (quarto posto); nel 2001 con “Saluto l’inverno” (quinto posto); nel 2017 con “Fatti bella per me” (quinto posto).

Ultimo

Il cantante ha annunciato già che “Colpa delle favole” è il titolo del suo nuovo disco di prossima Ultimo, I tuoi particolari. Testo, video e autoriuscita dopo la partecipazione alla kermesse canora di mamma Rai. In meno di un anno dalla vittoria del Festival di Sanremo 2018 nella categoria Nuove Proposte con il brano “Il ballo delle incertezze” l’artista romano ha incassato una serie di successi uno dopo l’altro.

The Zen Circus

Indiegeno Fest 2018: nel cast Gemitaiz, The Zen Circus e Joe VictorGli Zen Circus hanno presentato l’ultimo album “Il fuoco in una stanza” in televisione, in programmi come “Ossigeno” di Manuel Agnelli e nella trasmissione “Brunori Sa”, condotta da Brunori Sas, in onda su Rai 3. La band è stata, inoltre, protagonista di una puntata monografica di Sky Arte Sessions, in onda su Sky Arte HD.