Che fine ha fatto Ylenia Carrisi?

Che fine ha fatto Ylenia Carrisi? Primogenita di Al Bano e Romina Power decide di partire per il Belize per scrivere un libro. Nel 1993 la ragazza scompare nel nulla a New Orleans. Ecco la ricostruzione della vicenda e le ultime svolte sulle indagini.

Ylenia Maria Sole Carrisi nota semplicemente come Ylenia Carrisi è la prima figlia nata dall’unione di Al Bano e Romina Power. Il suo nome però è legato ad una triste vicenda di cronaca per la sua misteriosa scomparsa. Recentemente però ci sono state delle svolte riguardo l’indagine sulla sua scomparsa. Che fine Ha fatto Ylenia Carrisi?

Ylenia nasce il 29 novembre del 1970 a New Orleans e decide di seguire il corso di letteratura al King’s College London trasferendosi così fuori dall’Italia. Proprio durante il periodo del College inizia a girare il mondo da sola alla scoperta di nuovi territori munita solo di  uno zaino e del suo diario. Nel 1993 approda a Roma insieme alla sua famiglia. Proprio a Roma sviluppa l’idea di partire per il Belize per scrivere un libro sugli artisti di strada e i senzatetto e quella è la zona da dove partivano gli artisti di strada per andare a New Orleans e fare carriera.

La scomparsa di Ylenia Carrisi

Qualche settimana dopo la partenza di Ylenia Carrisi, il fratello Yari Carrisi decide di raggiungerla in Sudamerica per continuare il viaggio insieme a lei. Purtroppo però Yari in Belize scopre che la sorella era già partita per New Orleans appena un giorno prima. Pochi giorni dopo di Ylenia Carrisi non si hanno più notizia, sembra scomparsa nel nulla. L’ultimo contatto tra la famiglia e Ylenia risale al 31 dicembre 1993. Il primo accusato della sua scomparsa è stato il trombettista Alexander Masakela, amico di Ylenia che non non è mai stato molto simpatico ad Al Bano e Romina. Il trombettista è stato il principale indiziato anche perchè non ha mai denunciato la scomparsa della ragazza.

La svolta nel 2018: Ylenia è viva

Qualche tempo dopo anche Masakela ha fatto perdere le sue tracce e Romina è stata fermamente convinta che Masakela è il responsabile della sparizione di sua figlia a causa della “tratta delle bianche”, probabilmente drogandola e segregandola da qualche parte. Secondo Al Bano è stata proprio la droga la responsabile di tutto. Durante  il loro primo soggiorno a New Orleans improvvisamente Ylenia è scappata via dall’hotel e ha urlato “Quell’uomo vuole farmi del male!”, indicando proprio suo padre Al Bano.  In quel momento Al Bano ha capito che Ylenia si drogava.

Nel gennaio 2013 Al Bano ha presentato istanza di dichiarazione di morte presunta per  Ylenia Carrisi nonostante  Romina Power  non è mai stata d’accordo con questa decisione. Infatti Romina è fortemente convinta che sua figlia sia ancora viva. Nel 2018  un detective della squadra omicidi di New Orleans Police Departement ha dichiarato che “Ylenia Carrisi è viva. Abbiamo nuovi indizi su dove si trovi ma non possiamo fornire ulteriori dettagli, visto che l’indagine è ancora in corso”. Questa affermazione dà nuova speranza alla famiglia di Ylenia di poterla abbracciare di nuovo.