Che fine ha fatto Gianluca Grignani?

Che fine ha fatto Gianluca Grignani? Il cantautore con la vita da rockstar ha pubblicato molti album e singoli di successo. Il suo "Uguali e diversi" ha vinto il premio Federiciano 2019. Qui su Bellacanzone i dettagli della sua carriera.

Gianluca Grignani è uno dei cantautori più apprezzati della musica italiana, il suo bel faccino, la sua voce e la sua scrittura che arriva dritta al cuore ha incantato gli italiani. Ha venduto circa 5 milioni di dischi nell’arco di tutta la sua carriera fino ad oggi. Da qualche tempo però non si sente, che fine ha fatto Gianluca Grignani? 

Il suo percorso artistico subisce un cambiamento quando incontra Vince Tempera e Massimo Luca, che lo presentano alle più importanti case discografiche. Nel 1994 Gianluca Grignasi si presenta a Sanremo Giovani con il singolo “La mia storia tra le dita”, bellissimo brano d’amore, tra i più apprezzati della musica italiana. Successivamente partecipa al Festival di Sanremo con il brano “Destinazione Paradiso”, che diventa un successo straordinario.

Nel 1995 Grignani pubblica il suo disco d’esordio Destinazione Paradiso, che in un solo anno vende 2  milioni di copie e gli fa  vincere un Telegatto come artista rivelazione dell’anno. L’anno successivo pubblica “La fabbrica di plastica” che diventa un disco cult per i suoi estimatori. Purtroppo le vendite non vanno bene e il disco è un flop clamoroso.

Gianluca Grignani  vita da rockstar

Gianluca è noto per avere un carattere scontroso e fuori dagli schemi, da vera rock star. Infatti rifiuta molte volte il Festival di Sanremo, partecipazioni in playback e alcuni suoi comportamenti non accolgono il favore del pubblico. Nel 1998 viene pubblicato “Campi di popcorn” che però non otttiene il successo sperato. Nel 1999 Grignani torna sul palco del Festival di Sanremo con “Il giorno perfetto” che ottiene un discreto riscontro.

Durante questi anni Gianluca continua pubblicare album e nel 2013 riceve il premio Accademia della Torre per l’eccellenza professionale. Il premio è riconosciuto dal Presidente della Repubblica e patrocinato dalle più alte Autorità dello Stato, tra cui Presidenza del Consiglio dei Ministri e Ministro della Cultura.Nel 2015 Emis Killa lo vuole al suo fianco in “Fuori dai guai” con il quale partecipano alla terza edizione del Summer Festival ottenendo una nomination per il Premio RTL 102.5 – Canzone dell’estate. 

Il premio Federiciano a Uguali e Diversi

Quest’anno Gianluca Grignani ha vinto “Il Federiciano” con la canzone “Uguali e diversi”. Il premio è assegnato come riconoscimento agli artisti che si sono contraddistinti per il valore letterario delle loro opere.  Il premio è conferito a poeti, autori, cantautori e registi.

Il testo di Grignani del brano verrà riprodotto su una stele di ceramica maiolicata che verrà affissa all’interno del borgo antico di Rocca Imperiale “Il Paese della Poesia”, dando vita ad una preziosa e permanente antologia poetica a cielo aperto.

“Lo scritto, molto attuale nella società di oggi, sia italiana che globale, è di grande impatto nella sua efficace semplicità, per l’anelito all’apertura all’uomo e al mondo, nella consapevolezza del valore della diversità”. Queste sono le motivazioni per cui Gianluca Grignani ha vinto il Federiciano 2019.